Lunedi, 14 ottobre 2019 ore 13:05  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Le conoscenze di Stroppa e la gioia di Giovanni!

Inizio complicato doveva essere ed inizio complicato fu: ora fuori la spensieratezza senza mai perdere contatto con il gran lavoro fatto!

Le-conoscenze-di-Stroppa-e-la-gioia-di-Giovanni
Domenica 22 Settembre 2019 - 11:0

di Procolo Guida

Era il 31 agosto, il tempo del frame della foto che abbiamo scelto per la copertina di oggi. Era il 31 agosto e nella conferenza pre Spezia Mister Giovanni Stroppa si consegnava (mani e piedi) alla stampa ed agli addetti ai lavori al termine di una campagna acquisti (conclusa in anticipo) e che aveva soddisfatto in pieno l’allenatore lombardo.

“Tecnicamente riusciremo a fare qualcosa in più, se non riusciremo a farlo… …eccomi qua, mandatemi pure…”

Furono queste le parole di Stroppa Giovanni da Mulazzano: erano le parole franche e sincere sia di Mister Stroppa, con tutte le sue enormi conoscenze tattiche e tecniche, che di Giovanni, da sempre e per sempre innamorato di calcio.

Non aveva alcuna esigenza Mister Stroppa di dichiararsi unico responsabile di un eventuale fallimento dell’innalzamento dell’asticella degli obbiettivi di una società di periferia con mezzi comunque limitati.

Lo ha fatto comunque perché il personaggio e l’uomo sportivo glielo imponeva: o si è zemaniani, filosoficamente parlando, fino in fondo, o non lo si è!

Oggi, arrivati “solo” alla quarta di campionato, è arrivata la prima sconfitta a Cremona, con piazza, mezzi, storia (e noi aggiungiamo organico) di livello certo superiore a quello del Crotone.

La prestazione dal punto di vista tecnico e tattico ha detto che si poteva e doveva fare di più: poco pressing alto, quinti che hanno lasciato orfani i tre dietro di appoggi, disponibilità; pur essendo stati abbastanza ordinati ed aver comunque creato più di qualche pericolo, ci sono stati errori in uscita con gli uomini più tecnicamente dotati non in giornata; lo stesso ingresso forzato di Gomelt non è completamente dispiaciuto, anche se Barberis ha certamente conoscenze e doti tecniche “quasi” insostituibili.

Ma c’è certamente un dato che ci ha colpiti, non prettamente tecnico e sicuramente non tattico: sembra siano tutti così attenti ai propri singoli e collettivi compiti, che poi cattiveria e, soprattutto, inventiva sembrano essere demandate alle carte d'identità; come se chiamarsi Benali sia sintomo di giocata sopraffina, ancor prima di compierla per davvero, rischiando, ovviamente, che non esca.

Le conoscenze e l’applicazione al lavoro sono fondamentali in qualsiasi sport, ed in particolare in quelli di squadra; il calcio, poi, ha necessità, dentro questo contesto, della gioia e dell’imprevedibilità!

Di quella dose di follia e spensieratezza che fece di Giovannino Stroppa un piccolo grande fenomeno capace di vincere, giovanissimo, un campionato del mondo di club e di divertire e divertirsi quando una sconsiderata infornata di stranieri lo portò a palcoscenici meno prestigiosi ma comunque di livelli altissimi di calcio giocato e divertito!

Cominciamo, dunque, a guardare numeri, statistiche e classifiche; contano, eccome, quelle; ma sin dalla gara “fin troppo” mascherabile da vera e propria trappola contro la Juve Stabia in casa, ricominciamo a mettere al servizio del gesto sportivo tutte le conoscenze e la cultura del lavoro che sembrano così introitate da un gruppo che in questo inizio ha già mostrato di avere tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista assoluto; un ruolo da vero e proprio Crotone di Stroppa!

4° turno:

1 - 1   Frosinone - Venezia          -

1 - 0   Benevento - Cosenza       -

2 - 1   Cremonese - Crotone       -

1 - 0   Empoli - Cittadella -

1 - 5   Juve Stabia - Ascoli           -

2 - 1   Livorno - Pordenone        -

1 - 1   Pescara - Virtus Entella    -

2 - 2   Spezia - Perugia     -

2 - 2   Chievo - Pisa           -

Da disputare           Trapani – Salernitana

Squadra                    PT          Squadra        PT

Benevento               10       Chievo           5

Virtus Entella          10       Crotone        5

Ascoli                         9         Spezia           4

Pisa                            8         Venezia         4

Perugia                      8        Frosinone     4

Empoli                        8        Livorno         3

Pescara                      7        Cittadella      3

Salern.                       6        Cosenza        1

Pordenone               6        Juve Stabia  1

Cremonese               6        Trapani         0

Prossimo turno fra martedì e mercoledì prossimi:

5° GIORNATA

-          Ascoli - Spezia         -

-          Cittadella - Pescara           -

-          Cosenza - Livorno  -

-          Crotone - Juve Stabia       -

-          Perugia - Frosinone          -

-          Pisa - Empoli           -

-          Pordenone - Benevento  -

-          Virtus Entella - Venezia    -

-          Trapani - Cremonese        -

-          Salernitana - Chievo

leggi anche:

Sconfitta a Cremona senza drammi per il Crotone




CrotoneInforma.it