Mercoledi, 13 novembre 2019 ore 08:00  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

49 sanzioni per violazioni al Codice della Strada e 10 fra fermi e sequestri amministrativi o penali

Il report settimanale inviato dalla Questura

49-sanzioni-per-violazioni-al-Codice-della-Strada-e-10-fra-fermi-e-sequestri-amministrativi-o-penali
Domenica 20 Ottobre 2019 - 9:36

riceviamo e pubblichiamo:

ATTIVITÀ SVOLTA NELL’ARCO DELLA SETTIMANA

(Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta)

 

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale - Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

 

- deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà nr. 15 persone, di cui nr. 05 all’Autorità Amministrativa;

- identificate nr. 2881 persone;

- controllati nr. 3407 veicoli (anche con sistema Mercurio);

- effettuati numerosi posti di controllo;

- elevate nr. 49 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

- effettuati nr. 10 fermi/sequestri amministrativi e/o penali;

- elevate nr. 4 contestazioni amministrative;

- effettuate nr. 72 perquisizioni;

- accompagnate nr. 14 persone in Ufficio per identificazione.

 

Nella serata del 13 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha rinvenuto e sequestrato, a carico di ignoti, in via Acquabona, un involucro contenente grammi 17 di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

 

Nella nottata odierna, 14.10.2019, personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà B. F., crotonese, classe 1960, con precedenti di Polizia, perché, a seguito di un controllo in via Botteghelle, veniva trovato in possesso di chiavi alterate e grimaldelli, opportunamente sequestrate.

 

Nella giornata del 14 ottobre 2019, personale della U.P.G.S.P., nell’ambito del Progetto “Spartaco”:

ha deferito all’A.G., L. M., crotonese classe 1968, resosi responsabile del reato di lesioni personali volontarie in danno di Z. A. crotonese classe 1994.

ha inoltre segnalato al Sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanza stupefacente, S. D., crotonese classe 1978, poiché trovato in possesso di nr. 2 flaconi in plastica contenenti metadone senza etichetta di rilascio da parte del SERT, pertanto, detenuto illegalmente.

 

Nella medesima giornata, personale della Questura di Crotone divisione P.A.S.I. – Squadra di Polizia Amministrativa, nell’ambito di servizi di “Focus ‘Ndrangheta”, unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto, personale del servizio S.I.A.N. dell’ASL di Crotone e personale dell’Ispettorato del Lavoro di Crotone, in Melissa frazione Torre, effettuava controlli amministrativi ad una attività di somministrazione di alimenti e bevande. A seguito del controllo circa il possesso delle autorizzazioni amministrative, il titolare dell’esercizio veniva invitato presso gli Uffici della Questura per portare in visione la documentazione non in grado di esibire al momento del controllo. Il personale dell’Ispettorato del Lavoro contestava la violazione scaturita dall’accertata presenza di nr. 1 dipendente non assunto sul totale di nr. 3 dipendenti identificati, procedendo ad emettere contestuale provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale. Inoltre il personale dell’ASP-SIAN emetteva prescrizioni di carattere igienico-sanitario ed invito per esibire ulteriore documentazione sanitaria.

Nella mattinata del 16 ottobre u.s., personale della Polizia di Stato, avvalendosi di tecnici della società “E-Distribuzione”, ha denunciato in stato di libertà, per il reato di “furto aggravato di energia elettrica”, i seguenti soggetti:

 

M. L., nato a Rocca di Neto (KR), classe 1955;

M. R., crotonese, classe 1980;

B. L., nata a Cosenza, classe 1968;

P. G., nata a Strongoli (KR), classe 1958;

B. A., crotonese, classe 1991;

B. A., nato a Cirò Marina (KR), classe 1957.

 

Nel corso della citata attività sono stati rinvenuti e conseguentemente sequestrati a carico di ignoti:

 

  • nr. 01 carabina con relativo munizionamento;
  • nr. 02 pistole opportunamente modificate e private del tappo rosso;
  • gr. 47 di miccia esplodente;
  • nr. 06 detonatori;
  • gr. 14 di sostanza stupefacente del tipo cocaina;
  • gr. 3,2 di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

 

Nella giornata del 16 ottobre u.s., personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I. - Squadra di Polizia Amministrativa, unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto e personale verificatore della società ConGeSI “consorzio gestione del servizio idrico”, ha effettuato controlli amministrativi in questo centro cittadino, finalizzati alla verifica di situazioni di allaccio irregolare alla rete idrica cittadina, presso alcune attività commerciali, all’esito dei quali ha conseguito i seguenti risultati:

 

  • presso un’attività commerciale per la somministrazione di alimenti e bevande, il cui titolare risulta essere F. D., crotonese, classe 1987, si accertava, in assenza di regolare misuratore, la presenza di un allaccio abusivo direttamente alla rete idrica pubblica, realizzato mediante un raccordo in ottone. In relazione a quanto sopra si procedeva a deferire alla competente autorità giudiziaria il titolare dell’attività per il reato di furto aggravato ed al contestuale sequestro penale del materiale utilizzato per l’abusivo allaccio;

 

  • presso un’attività commerciale per la somministrazione di alimenti e bevande, il cui titolare risulta essere C. F., classe 1930, si accertava, in assenza di regolare misuratore, la presenza di un allaccio abusivo direttamente alla rete idrica pubblica. In relazione a quanto sopra si procedeva a deferire alla competente autorità giudiziaria il titolare dell’attività per il reato di furto aggravato.

 

In occasione dei servizi predisposti nell’ambito del progetto denominato “Spartaco”, personale di questa Squadra Mobile, in data 17.10.2019, ha deferito in stato di libertà alla competente A.G. per l’ipotesi di reato di ricettazione G. A., crotonese, classe 1986, di fatto senza fissa dimora, poiché trovato in possesso di un computer portatile risultato, a seguito dei dovuti accertamenti, oggetto di furto perpetrato in data 02.01.2015.

Nella tarda serata del 17 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, A. A., crotonese, classe 2001, in quanto trovato in possesso di grammi 0,5 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, opportunamente sequestrata.

Nella nottata del 18 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, A. M., classe 1988, in quanto trovato in possesso di grammi 0,5 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, opportunamente sequestrata.

In data 18 ottobre 2019, personale della U.P.G.S.P., nell’ambito del Progetto “Spartaco”:

  1. ha denunciato T. B., nato a Crotone nel 1983, per il reato di “uso in atto di falso”;
  2. ha deferito all’A.G., A.D., crotonese del 1996, per il reato di “Porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere” in quanto all’esito di un controllo lo stesso veniva trovato in possesso di un coltello (20 cm complessivi di lunghezza).

Questura di Crotone 

POLIZIA DI STATO




ULTIMISSIME
Allerta Meteo a Crotone
Martedì 12 Novembre 2019
Nuovo Stop per la Provolley
Martedì 12 Novembre 2019
Scuole chiuse domani 12 novembre 
Lunedì 11 Novembre 2019
Allerta meteo, chiuse le scuole
Domenica 10 Novembre 2019
CrotoneInforma.it