Martedi, 12 novembre 2019 ore 09:37  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Terremoto politico: divieto di dimora per Sindaco e Frisenda (con aggiornamento video)

Sarebbe l'affair piscina al centro della durissima misura cautelare applicata dal Tribunale

Terremoto-politico-divieto-di-dimora-per-Sindaco-e-Frisenda-con-aggiornamento-video
Giovedì 07 Novembre 2019 - 11:30

aggiornamento video della conferenza delle 13,19:

Sarebbe l'arcinota complessa gestione della piscina ad aver fatto scattare il divieto di dimora per il sindaco Pugliese e l’assessore Frisenda; i dettagli nella conferenza stampa in corso presso la Questura.

C'è infatti la richiesta della Procura della Repubblica su cui il gip del Tribunale di Crotone Michele Ciociola ha concesso di applicare, questa mattina, la misura cautelare restrittiva del divieto di dimora sia per il sindaco Ugo Pugliese che per l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda.

I due sono indagati per abuso d’ufficio e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente in concorso nell’ambito dell’affidamento della gestione della piscina olimpionica comunale al consorzio Daippo fino a qualche mese fa.

Rimangono indagati l’ex assessore Rori De Luca, l’ex dirigente Gianfranco De Martino, il dirigente Giuseppe Germinara oltre che Daniele Paonessa (che è anche l'attuale delegato provinciale Coni) ed Emilio Ape, come rappresentanti del consorzio.

La misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Crotone è stata applicata nei confronti di tutti, ad eccezione appunto di De Martino e De Luca che non ricoprono più i ruoli che svolgevano all’epoca dei fatti contestati.

In corso, dalle ore 11.30, presso l’Ufficio del Signor Questore, la conferenza stampa che è stata convocata con il solo rilevato oggetto di importante attività di P.G. condotta dalla locale D.I.G.O.S., appena conclusa.




CrotoneInforma.it