Mercoledi, 11 dicembre 2019 ore 19:18  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Volley: Nel derby con il Polistena, il Crotone cede al Tie-Break

Si smuove la classifica, ma c’è tanto ancora da lavorare

Volley-Nel-derby-con-il-Polistena-il-Crotone-cede-al-TieBreak
Domenica 10 Novembre 2019 - 14:6

Si sfiora la vittoria e si conquista un solo punto a Polistena.
Il primo derby stagionale, arride alle locali, che forse sul 2 set a 0 di vantaggio, avevano pensato di aver chiuso i conti. Invece, coach Asteriti, toglie dal cilindro una formazione inedita, con Capponi, che già stava ben figurando, spostata da posto 2 a 4 ed inserendo Turetta, che in soli 3 set sigla ben 21 punti (top scorer), relegando in panchina Cesario, apparsa sotto tono.

Pronti via, il Crotone gioca contratto, con la sola Capponi a fare da terminale offensivo, mentre Ranieri e Cesario chiuderanno con numeri negativi.
Al cambio campo, si conferma la formazione ma già dai primi punti si capisce che il Crotone sembra in balia del Polistena, che con le sorelle Costabile e Moro mettono alle strette le Sirene.
Per provare a cambiare il ritmo le ragazze del Crotone, provano a forzare in battuta e a giocare sui centrali, ma a questo punto, lo svantaggio è troppo, per pensare di colmarlo; il Polistena chiude, così, agevolmente anche il secondo set 25/21.
Sotto due set a zero, Asteriti cambia il libero, rileva Grillo, sottotono, inserendo la giovanissima De Rose, che mostra vitalità in difesa e ottime percentuali di ricezione. È Capponi, però, che spostata in 4 inizia a sorprendere le avversarie, per la qualità di ricezione, mettendo giù, anche, palloni pesanti fino a far decollare la squadra. Quando poi, a far compagnia, ci si mette anche Turetta, che da posto 2, scaglia a terra tutto quello che passa dalle sue parti, cambia l’inerzia del match.

Il Crotone, a questo punto, si scioglie e gioca alla grande, in particolare nel quarto set, dove alla sinfonia si aggiungono alcuni “muri” di Gambuzza e della nuova arrivata Kus, che tappano la bocca alle attaccanti locali. Il quarto set, viene chiuso in maniera tanto netta (10 - 25), che mister Salvago, toglie dal sestetto un paio di atlete, per tenerle fresche per il quinto set.
Il tie-break si apre con il Polistena che sfrutta tre errori consecutivi in battuta della Gerardo Sacco, che si innervosisce è non trova più il bandolo della matassa. Le ragazze combattono ma il risultato finale è 15 – 8

Asteriti: “Le cose negative di questa gara sono l’approccio troppo nervoso ed a volte spento di qualche atleta; le cose positive invece sono il punto da aggiungere alla classifica e la nuova l’identità che la squadra si è ritagliata nel 3 set. Sono sicuro che lavorando così come abbiamo fatto questa settimana, tra qualche settimana potremmo vedere il vero volto di questa squadra, ancora in fase di sviluppo

 

AKADEMIA S.ANNA MESSINA

PLANET STRANO LIGHT CT

3-0

25-23 25-21 25-14

PAOMAR VOLLEY SIRACUSA

CAFFE'TRINCA PALERMO

0-3

19-25 17-25 21-25

VOLLEY REGHION RC

LIFE ELECTRON.GIARRE CT

3-0

25-18 25-18 25-13

FIDELIS TORRETTA KR

PALL.SAVERIO MACHEDA RC

3-0

25-9 25-10 25-13

UPIM POLISTENA RC

PALLAVOLO CROTONE

3-2

25-19 25-21 20-25 10-25 15-8

VOLLEY TERRASINI PA

AGRIACONOFREECOMADSL RG

 

OGGI

HUB AMBIENTE TEAMS V.CT

NIGITHOR V.SSTEF.CAM.ME

3-2

25-14 12-25 25-18 23-25 15-9

 

Pos.

 Squadra

P.

1

VOLLEY REGHION RC

11

2

AKADEMIA S.ANNA MESSINA

10

3

FIDELIS TORRETTA KR

9

4

NIGITHOR V.SSTEF.CAM.ME

9

5

HUB AMBIENTE TEAMS V.CT

8

6

VOLLEY TERRASINI PA

7

7

UPIM POLISTENA RC

7

8

AGRIACONOFREECOMADSL RG

6

9

CAFFE'TRINCA PALERMO

6

10

LIFE ELECTRON.GIARRE CT

4

11

PAOMAR VOLLEY SIRACUSA

2

12

PALLAVOLO CROTONE

2

13

PLANET STRANO LIGHT CT

0

14

PALL.SAVERIO MACHEDA RC

0




CrotoneInforma.it