Mercoledi, 26 giugno 2019 ore 09:48  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
ARTE E CULTURA

Le Madonne Nere di Capocolonna e Czestochowa per sempre insieme

L’icona dell’Effige polacca è stata posizionata ieri nella navata destra della Basilica Cattedrale di Crotone

Le-Madonne-Nere-di-Capocolonna-e-Czestochowa-per-sempre-insieme
Sabato 18 Maggio 2019 - 9:4

Due icone simbolo di popoli lontani, ma che saranno per sempre uniti nella fede. La Madonna di Capocolonna è quella di Czestochowa, dopo la cerimonia ufficiale, viaggeranno accanto, nella storia. Le effigi delle “Madonne nere”, adesso sono posizionate a distanza di qualche metro nella Basilica Cattedrale di Crotone. A benedire l’icona della Vergine polacca, tanto cara a Giovanni Paolo II, è stato nei giorni scorsi il Cardinale Menichelli, mentre la suggestiva cerimonia per la posa è stata presieduta dall’Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria-Bova, S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, accolto da tutto il Clero crotonese.

Dopo la Santa messa, l’icona della Vergine di Czestochowa è stata posizionata nella navata destra della Basilica Cattedrale, adiacente alla Cappella della Madonna di Capocolonna. Un evento che rafforza il gemellaggio tra i Santuari di Capocolonna e quello polacco, nato in occasione della realizzazione dei nuovi diademi per la Vergine polacca creati dal maestro orafo Michele Affidato su incarico dei Padri Paolini di Jasna Gora. La consegna della preziosa Icona è avvenuta un anno fa per mano dell’Arcivescovo Metropolita di Czestochowa Mons. Depo Waclaw nel Santuario di Jasna Gòra all’orafo Michele Affidato.

Una copia fedele dell’icona della Madonna Polacca donata  alla Chiesa Crotonese “come segno di amicizia tra i Popoli” e gratitudine per il gemellaggio e per quanto realizzato da Affidato per la Madonna di Czestochowa. I Padri Paolini erano presenti anche ieri alla cerimonia, per vivere insieme alla Chiesa crotonese un momento di unione e condivisione, vedere le due icone così vicine è stata un’emozione straordinaria per tutti, un momento che segna per sempre il percorso di entrambe le comunità. Insieme al Vescovo Morosini la cerimonia è stata concelebrata anche da Padre Abraham Kavalakatt “Ufficiale del Dicastero della comunicazione per la Santa Sede”, invitato da Michele Affidato che presenterà anche a Crotone il libro "Vie Meravigliose di Dio", considerato un vero e proprio best seller della letteratura cattolica degli ultimi anni. Con la cerimonia di ieri il gemellaggio tra i Santuari di Capocolonna e quello polacco è ancora più saldo e tra un anno circa vivrà un altro momento molto importante. Sarà la Chiesa crotonese, infatti, a donare a quella di Jasna Gòra un’icona della Madonna di Capocolonna, che verrà posizionata in uno dei Santuari più visitati al mondo. Erano presenti alla cerimonia numerose autorità civili, militari ed ecclesiastiche.