Quantcast

Occhiuto (FI), stato calamità e risorse recovery per Crotone

"Noi chiediamo all’esecutivo interventi immediati e che venga riconosciuto al più presto lo stato di calamità naturale".

Riceviamo e Pubblichiamo:

“L’alluvione che ha violentemente colpito Crotone nei giorni scorsi ha causato devastazione, danni ingenti, e ha messo in ginocchio una comunità già duramente ferita dalla crisi scatenata dalla pandemia. In queste ore la città e il suo hinterland faticano a rialzarsi e per ripartire davvero ci vorranno mesi, se non anni. La Regione Calabria è intervenuta tempestivamente e nelle prossime settimane dovrà farsi carico dell’emergenza nella quale versa tutto il territorio. Il governo, per bocca del ministro per gli Affari regionali Boccia, si è dichiarato disponibile a venire incontro ai cittadini calabresi, con aiuti concreti. Noi chiediamo all’esecutivo interventi immediati e che venga riconosciuto al più presto lo stato di calamità naturale. In prospettiva ci aspettiamo progetti strategici, anche con l’utilizzo delle risorse del Recovery Fund, di Palazzo Chigi per far rinascere una provincia troppo spesso dimenticata negli ultimi anni. Forza Crotone”.

Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera dei deputati.