Quantcast

Porto di Crotone, morelli (MIMS): “è il momento del rilancio grazie a progetti virtuosi che traineranno la crescita del territorio

"Crotone e la Calabria non sono seconde a nessuno in fatto di progettualità".

Più informazioni su

“Il Porto di Crotone si prepara a vivere una stagione di importante rilancio, grazie ad una progettazione virtuosa e sostenibile che trainerà la crescita del territorio e dell’economia locale”. È quanto dichiara il Vice Ministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili Alessandro Morelli, a margine dell’incontro “Porto e digitale per la rigenerazione urbana”, promosso dalla Camera di Commercio di Crotone. “Mi riferisco in particolare – continua Morelli – ai due progetti presentati dalla Camera di Commercio, del valore complessivo di oltre un milione di euro, ammessi al finanziamento PON “Infrastrutture e Reti 2014-2020”. Il primo, “Calagreen”, di importo pari a 980mila euro, renderà il porto di Crotone all’avanguardia nel monitoraggio ambientale per efficientare la movimentazione di merci e passeggeri; il secondo, “Kruise Hub”, del valore di circa 110mila euro, servirà a migliorare l’accessibilità turistica dello scalo”. “L’accesso a queste risorse – assicura il Vice Ministro – è questione di poco, manca solo la sottoscrizione della convenzione che dovrebbe arrivare nel giro di qualche settimana”. “C’è poi il piano investimenti messo a punto dall’Autorità portuale di Gioia Tauro, che aprirà la strada ad ulteriori finanziamenti e servirà a superare le storiche criticità che riguardano lo scalo, accrescendone competitività e attrattivitá”. “Insomma – conclude Morelli – tutto ciò dimostra che Crotone e la Calabria non sono seconde a nessuno in fatto di progettualità, anzi sono un serbatoio di idee innovative e l’auspicio è che vengano prese a modello anche dal resto d’Italia”.

Più informazioni su