Quantcast

De Simone: “fermare sbarchi illegali sulle nostre coste”

"Tutto questo per chi ci governa continua ad essere normale".

Riceviamo e Pubblichiamo:

Ennesimo sbarco di clandestini sulla costa ionica. Questa volta lo sbarco è avvenuto sulla spiaggia di Torretta di Crucoli con i migranti che arrivati sulla spiaggia hanno attraversato il centro abitato cercando di scappare. Sono 37 quelli fermati dalle forze dell’ordine non è dato sapere se ne manchino altri, e nemmeno se siano positivi al COVID. Mentre il Governo rende obbligatorio il green pass continuando a chiedere agli italiani altri sacrifici, tra restrizioni e limitazioni della libertà, non si fermano gli sbarchi illegali sulle nostre coste. E tutto questo per chi ci governa continua ad essere normale. Pugno duro con gli italiani costringendo i cittadini e gli operatori turistici ad adeguarsi alle nuove normative, superficialità nell’affrontare gli ingressi illegali in Italia. Proprio qualche giorno fa Giorgia Meloni ha rilanciato le proposte di FDI in difesa dei nostri confini: blocco navale per fermare le partenze, istituzione di centri di identificazione in territorio africano, ridistribuzione in Europa dei soli profughi e rimpatrio degli irregolari.

MICHELE DE SIMONE
Coordinatore Provinciale FDI CROTONE