Quantcast

“Akrea non si tocca!”

Tesoriere: "Akrea e i suoi dipendenti sono un patrimonio da salvaguardare".

Più informazioni su

Riceviamo e Pubblichiamo:

Ho atteso alcuni giorni, in religioso silenzio, in attesa di ricevere smentite ufficiali da parte dell’amministrazione relativamente alle notizie trapelate che danno per cosa quasi fatta la dismissione della società Akrea e la sua possibile privatizzazione. Ad oggi Nessuna smentita è stata fatta e per cui appare chiaro il disegno della amministrazione guidata dal Sindaco Voce di volere dare seguito a questa sciagurata ipotesi. Da parte del sottoscritto ci sarà battaglia dura sino alla fine affinché Akrea venga assolutamente preservata evitando in tutti i modi ipotesi di privatizzazioni. Akrea ha un ruolo essenziale nella nostra città’ e occorre ammirare tutti i lavoratori che giornalmente assicurano i sevizi previsti, benché gli stessi esercitano la loro professione tra mille difficoltà. È chiaro che le problematiche reali sorgono da una mancanza di mezzi e strumenti per potere espletare al Meglio il servizio ma, soprattutto, la vera e più grave mancanza è la carenza di quadri dirigenziali all’altezza che possano garantire un elevato standard di qualità, come succedeva in passato. Per cui occorre immediatamente procedere alla sostituzione di chi, in questo momento, dirige l’azienda al fine di garantire che la stessa sia guidata da chi ha la competenza e l’autorevolezza per farlo. Akrea e i suoi dipendenti sono un patrimonio da salvaguardare e da preservare, guai a pensare il contrario perché troverà dal sottoscritto un muro invalicabile.

Andrea Tesoriere

Più informazioni su