Quantcast

Regionali – Cavaliere: “il PD cittadino deve riflettere strutturando una proposta credibile”

"serve discussione ed riorganizzazione politica che parti dalla base e che tenga legati i territori".

Riceviamo e Pubblichiamo:

Si è appena conclusa la competizione elettorale regionale e come è giusto che sia il nostro Partito deve trarre indicazioni e riflessioni utili alla ripartenza. A Isola Capo Rizzuto il Partito Democratico è terza forza senza avere candidati locali dato utile a capire anche il risultato straordinario della destra, ma qui come altrove la fa da padrona l’astensione di migliaia di cittadini che tramite il non voto ci dicono che le proposte in campo non li rappresentano. Sul dato dell’astensione voglio soffermarmi perché il PD cittadino deve riflettere strutturando una proposta credibile che crei attorno a sé una comunità, che lavori allo scopo di affermare efficienza nella pubblica amministrazione e interessi collettivi, dove troveranno spazio anche le ambizioni personali dei singoli ma in un contesto globale. Il secondo dato di cui prendere atto, è la sonora sconfitta elettorale che deve portare il nostro partito a una discussione ed a una riorganizzazione politica che parti dalla base e che tenga legati i territori con i nostri organismi che, negli ultimi tempi sono stati dimenticati dai nostri leader troppi impegnati a circondarsi da “yes man” che nulla hanno a che fare con la vita politica delle comunità locali che ci osservano e che ci puniscono, con il non voto o peggio con il voto a partiti estremisti ed a cartelli elettorali costituiti 15 giorni prima delle elezioni. A Isola come in Provincia ed in Calabria c’è la necessita di creare un legame con il territorio, partiremo dal congresso cittadino che ci darà la possibilità di creare luoghi di aggregazione e di confronto con il popolo che ha permesso la nostra elezione, con la nostra base dovremo discutere temi importanti e con loro porre in essere un’attività politica che vigili sulle attività amministrative di Comune, Provincia e Regione.

Per quanto riguarda l’Amministrazione di cui mi onoro di essere il Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale, auspico, un cambio di marcia che tenga conto dei risultati elettorali del 3 e 4 ottobre. Lavoreremo da subito per organizzare un partito inclusivo e aperto, che sia al mio ed al nostro fianco e ci consigli sulle prossime mosse da mettere in campo per dare nuovo slancio all’azione amministrativa. Un ringraziamento particola va ad Amalia Bruni che insieme a Luigi Tassone e Annagiulia Caiazza, i due candidati della lista PD, più votati ad Isola di Capo Rizzuto, hanno rappresentato le istanze del nostro territorio e resteranno a nostra disposizione con il bagaglio culturale e di relazioni che abbiamo costruito nella campagna elettorale appena passata. Infine vorrei fare le mie congratulazione al Presidente Occhiuto con il quale cercheremo di collaborare per il bene comune ed ai nostri consiglieri regionali, Nicola Irto, Ernesto Alecci, Raffaele Mammoliti, Franco Iacucci e Mimmo Bevacqua con i quali metteremo in campo diverse azioni per il miglioramento della nostra amata terra.

Il Capogruppo Pd – Isola di Capo Rizzuto
Gaspare Cavaliere