Quantcast

Facino: “L’Amministrazione è aperta a qualsiasi contributo”

Il consigliere (gruppo misto) risponde alle dichiarazioni di Manica: "sarebbe gradito, visto il settore nel quale opera l’avv.to Manica che egli stesso di facesse parte attiva verso l’ordine di appartenenza".

Più informazioni su

Riceviamo e Pubblichiamo:

Sorprende, non poco, che una persona equilibrata come l’avv.to Antonio Manica, al quale riconosco come collega consigliere ampia onestà intellettuale, si lascia andare ad una polemica pretestuosa rispetto al protocollo di intesa che questa mattina è stato sottoscritto con l’Ordine dei Commercialisti. E chiarisco il mio pensiero. Innanzitutto, ogni apporto che può venire dall’esterno, dal mondo delle professioni, soprattutto considerata la natura gratuita, finalizzato alla crescita del nostro territorio e all’inserimento lavorativo dei nostri giovani non è affatto inutile, anzi gradito, utile, costruttivo. L’avv.to Manica conosce quanto me la fame atavica di lavoro che persiste, l’alto tasso giovanile di disoccupazione, la necessità di creare opportunità per i nostri giovani.
Avere decine di professionisti che si dedicano, gratuitamente e con senso di appartenenza, a traghettare giovani, donne, disoccupati verso il mondo del lavoro è inutile? L’altro aspetto è quello relativo agli altri ordini.
L’Amministrazione è aperta a qualsiasi contributo. Non si chiude la porta in faccia a nessuno. Io stesso come consigliere comunale ho più volte interloquito con professionalità del territorio ricevendo grande collaborazione. Nulla vieta di istituzionalizzare, se arrivano proposte simili, ulteriori forme di collaborazione. Anzi, sarebbe gradito, visto il settore nel quale opera l’avv.to Manica che egli stesso di facesse parte attiva verso l’ordine di appartenenza. Rispetto al mondo dell’associazionismo, anche in questo, caso c’è ampia collaborazione con lo stesso. Molte sono le iniziative che insieme abbiamo proposto al territorio. Non credo sia opportuno vedere divisioni dove non ci sono e non è necessario crearne ulteriori. Nessuno schiaffo, dunque, ma apertura totale per chi insieme voglia fare il bene esclusivo del territorio.

Il consigliere eletto del Comune di Crotone
Facino Santo Vincenzo
(Gruppo Misto)

Più informazioni su