Quantcast

Ana Ugl non si ferma e replica a Filiberto direttamente alla Corte dei Conti foto

Per il sindacato degli ambulanti le cifre dovute oltre ad essere contrarie alla legge, sono contrarie al buon senso comune e costituiscono indebito arricchimento e illegittima riscossione

Più informazioni su

L’Assessore Natale Fiiberto aveva sostenuto che “la legalità si ottiene rispettando le regole. La Fiera Mariana essendo evento a domanda passa per un procedimento di evidenza pubblica laddove è precisato che i servizi offerti, così come precisato anche nei regolamenti comunali, siano costi da recuperare dai partecipanti. La scelta di organizzare l’evento direttamente è finalizzata proprio a garantire il rispetto delle regole ma anche a tutelare chi opera nel settore. Non ritengo particolarmente gravoso l’impegno richiesto per la partecipazione ad un evento che prevede una notevole partecipazione popolare” (leggi sotto comunicato integrale)

Ma l’ANA (Associazione Nazionale Ambulanti) UGL  scrive così direttamente alla Corte dei Conti:

“La scrivente ANA-UGL, porta a conoscenza della sezione regionale della CORTE DEI CONTI che in data 14 aprile 2022, in seguito ad una nostra comunicazione trasmessa a mezzo posta elettronica certificata del 30 marzo 2022 , è stato svolto un incontro nella sede del Comune di Crotone con gli assessori ai tributi e alle attività produttive e con i dirigenti alle attività produttive e alla viabilità, con la finalità di discutere il preavviso per la concessione temporanea dei posteggi nell’ambito della “Fiera Mariana anno 2022”. Nella discussione sono emerse delle criticità in merito all’applicazione del canone unico (L. 27 dicembre 2019 n. 160) e dunque all’esigibilità delle tariffe e canoni di servizio imposti nel preavviso summenzionato (Allegato B), motivi per cui i responsabili di settore sono stati invitati a rettificare lo stesso in sede di compilazione definitiva, adeguandosi all’ultima legge di riferimento. Di seguito si riportano i punti oggetto di contestazione ed un esempio di quale sarebbe il costo della manifestazione, applicando le tariffe imposte dal comune, e il costo reale della fiera se fosse stata applicata correttamente la legge sul canone unico. Mentre i costi esigiti dal comune di Crotone:
a. Il canone unico par ad €. 2,35 al mq per ogni giorno; b. I diritti fissi di €. 15,00 c. La TARSUG di €. 4,00; d. Il corrispettivo per i servizi relativi all’organizzazione di €. 5,00 al mq; e. La cauzione di €. 155,00.

Costo totale della manifestazione alle tariffe imposte dal comune di Crotone:
Per uno stallo standard di 36 mq (9×4) la risultante, esclusa soltanto la marca da bollo di €. 16,00, dovuta per partecipare alla fiera di cui al bando è di €. 692,40. Costo totale della manifestazione alle tariffe imposte dalla L. 160/2019 com. 842: Non essendo previsti l’applicazione dei costi per i diritti fissi, TARSUG, servizi di organizzazione e cauzione, ed essendo fissate le tariffe su base giornaliera ad €. 1,20 al mq per i comuni dai 30.000 ai 100.000 abitanti, il costo totale per la partecipazione alla fiera è di €. 172,80. Ciononostante in data 20 aprile 2022 la suddetta amministrazione ha pubblicato sull’albo pretorio, con n. di affissione 6091 l’avviso pubblico per la concessione temporanea dei posteggi nell’ambito della “Fiera Mariana anno 2022” (Allegato C) non recante nessuna rettifica. Questo comporta, in un periodo di profonda crisi economica che la legge summenzionata cerca di contenere, un ulteriore aggravio economico a danno della categoria dei commercianti ambulanti, già danneggiati dalle ricorrenti chiusure imposte dalla pandemia da Covid-19. Pertanto le cifre dovute oltre ad essere contrarie alla legge, sono a parere della scrivente, anche contrarie al buon senso comune e in considerazione di quanto finora comunicato, la stessa chiede intervento urgente per indebito arricchimento e illegittima riscossione del canone unico dei commercianti ambulanti nel comune di Crotone.”

Qui la missiva e sotto il passato comunicato dell’Assessore Filiberto:

Ana Ugl per fiera mariana crotone

Assessore Filiberto su dichiarazioni ANA – UGL

Più informazioni su