Quantcast

Il giorno del giudizio: tragico epilogo di un sindaco o pura strategia

La notte avrà portato consiglio? Il giorno del giudizio è giunto. Sarà il tragico epilogo di una giunta comunale tragicomica o semplice e pura strategia?

Più informazioni su

La notte avrà portato consiglio? Il giorno del giudizio è giunto. Sarà il tragico epilogo di una giunta comunale tragicomica o semplice e pura strategia? Spero vivamente che il primo cittadino prenda atto, faccia le valigie e vada via. Questo sì che sarebbe un gesto legale. Prenda atto di un fallimento amministrativo, di un’incapacità evidente e netta, di una città ridotta al lastrico e mortificata da un ego smisurato, arrogante e presuntuoso. Due anni amministrativi fatti di progetti demenziali atti solamente ad una selfie-patia congenita e che nulla hanno portato alla città. La Notte Bianca (con i fondi destinati alle famiglie); il murales e la barchetta (con i fondi destinati all’accoglienza migranti) sono solamente alcuni degli esempi più espliciti di una giunta comunale allo sbaraglio più totale. Al grido di “legalità” l’entrata trionfale nel palazzo comunale, peccato però che di legalità in questi due anni non ci sia stato nulla (lo dica alle due gemelle “la mora” e la “bionda”). Mi dica signor sindaco le sembra legale un padre che non riesce ad arrivare a fine mese perché non ha lavoro? Le sembra legale che quei poveri ragazzi, dopo l’estenuante traversata, vivano sotto un ponte in accampamenti improvvisati? Questa sarebbe la città dell’accoglienza? Quei fondi non potevano essere investiti in centri di accoglienza per migranti visti i numerosi sbarchi che avvengono sulle nostre coste? Le sembra legale che una persona non eletta e senza incarichi entri ed esca dal palazzo comunale e dalle stanze degli assessori? Le sembra legale che tanti giovani debbano andare via perché, anziché fare i concorsi, assume persone di altre graduatorie per scambi di voto e favori? Le sembra legale dileggiare e offendere i cittadini che la pensano diversamente da lei e dai suoi accoliti? Quei fondi non potevano essere investiti in centri di accoglienza per migranti visti i numerosi sbarchi che avvengono sulle nostre coste? Mi permetta di darle un consiglio, si fermi un attimo, si guardi allo specchio e risponda sinceramente e questa volta lo faccia con presa di coscienza. Quanto ancora potrà andare avanti questa pantomima, quanto ancora dovrà prendere in giro i cittadini? Errare è umano, perseverare è diabolico. Meglio non sfidare il popolo, un popolo affamato è pericoloso e la storia ce lo insegna (la Rivoluzione Francese). Faccia un passo indietro, chieda scusa e vada a casa, se non altro il popolo crotonese ringrazierà e l’uscita almeno sarà indolore.

Più informazioni su