Quantcast

“Orizzonti Nuovi” a sostegno della Vittimberga: “non verrà meno a questo impegno”

Il comunicato del gruppo Consiliare del Comune di Isola Capo Rizzuto "Orizzonti nuovi": "Mettere a rischio la tenuta di una maggioranza, mentre la crisi sanitaria ancora non è terminata sarebbe da irresponsabili".

Più informazioni su

Con riferimento alle polemiche riportate, negli ultimi giorni, sulla stampa locale, riteniamo opportuno premettere che abbiamo a lungo esitato prima di entrare in una discussione che non sembra promettere nulla di buono e che riflette, comunque, un modo ormai stantio di pensare la politica.
“Orizzonti Nuovi”  infatti , movimento cui appartengo in uno al gruppo consiliare che esso esprime, è nato con il preciso intento di allargare il più possibile la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, di guardare ai fatti e di risolvere annose problematiche , abbandonando la strada delle discussioni sterili, che la gente non comprende.
Lo ha fatto accogliendo  nuove personalità, nuove idee, e ridefinendo i valori che devono stare alla base di un diverso modo di fare politica. I valori cui ci ispiriamo e che vogliono aprire una stagione di diritti per i nostri concittadini, ci hanno portato a ridefinire il nostro progetto a carattere territoriale, anche in virtù dell’esito delle ultime elezioni Provinciali.

“Orizzonti Nuovi”, che nasce dall’unione di due movimenti e non di due partiti e che, sin dalla candidatura del sottoscritto a sindaco, ha sempre reso chiaro il suo programma basato sul fare “per” e non “contro”, non intende assecondare una guerra delle parole, che serve solo a mascherare vecchie incapacità e nuovi interessi.
Il nostro sostegno al Sindaco Vittimberga avviene su convergenze programmatiche all’interno del Consiglio e, in particolare, su temi quali: PNRR, PSC, e su una nuova idea di progettazione territoriale, ad iniziare dallo sviluppo  sostenibile, che poggia sulle tante risorse naturali,  ad iniziare dall’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto. Questi sono stati gli elementi che ci hanno convinto a sostenere l’azione amministrava del Sindaco. Nessuna merce di scambio, Nessuna poltrona richiesta. La nostra azione si pone l’obiettivo del raggiungimento di un contesto di evoluzione politica stabile, di lavoro e di equilibrio. E questa azione appare ancora più necessaria proprio lì dove i partiti  falliscono e permangono solo gruppi di potere fini a se stessi.
Il nostro vuole essere un atto di generosità e di  grande responsabilità istituzionale nell’interesse della comunità, ed è rivolto ad evitare di creare un nuovo caos istituzionale. La fuoriuscita del PD segna la fine di un’esperienza, fatta di divisioni interne, che hanno avuto come esito una inadeguata linea politica. Lo diciamo col rispetto dovuto, ma non è la prima volta che per queste divisioni interne il PD di Isola abbandona o sfiducia propri sindaci. L’attuale Presidente del partito ne sa qualcosa. Noi vogliamo evitare che il fallimento di un Partito e di una coalizione sia quello della nostra comunità. Noi ci ribelliamo a questa miope visione, di fatto distruttiva e inconcludente. Pensiamo che i rancori e gli odi non possono condizionare (come spesso, purtroppo, capita) l’ambito dell’azione politica. Mettere a rischio la tenuta di una maggioranza, mentre la crisi sanitaria ancora non è terminata ed è in corso una guerra che già lascia intravedere costi pesantissimi per tutti, sarebbe da irresponsabili. Serve mettere in atto una serie di attività rivolte al cittadino, dando priorità agli aspetti sociali e ed un’azione amministrativa che proceda senza indugi in questa direzione. “Orizzonti Nuovi” sta provando a far uscire la città da una condizione di isolamento. La vicenda delle elezioni provinciali, col risultato di una nostra partecipazione fattiva alla guida della Provincia, lo dimostra. Ma Intendiamo dimostrare anche all’interno delle istituzioni cittadine la nostra volontà di costruire qualcosa di buono. Ai cittadini di Isola garantiamo che “Orizzonti Nuovi” non verrà meno a questo impegno. Verranno cose nuove. E saranno cose buone. Ce la metteremo tutta.
I Consiglieri Comunali:
Bruno Domenico
Gareri Raffaele
Poerio Maria
Rizzo Luigi
Rocca Roberto

Più informazioni su