Quantcast

Stretto riserbo su crisi politica che non nego ci sia

Ma l’attività amministrativa prosegue a ritmi serrati

Più informazioni su

    riceviamo e pubblichiamo:

    In questi giorni ho volutamente mantenere uno stretto riserbo rispetto alla crisi politica che non nego ci sia. Perché il senso di responsabilità che mi deriva dall’essere sindaco della città mi impone, in questo momento, più l’ascolto che le esternazioni. Cosa che ho fatto e che continuerò a fare nei prossimi giorni. Ascoltare tutti, senza distinzioni ideologiche, nell’interesse della città. Lo dico a me stesso e estendo il concetto a tutti. I cittadini vogliono fatti non comunicati stampa. I distinguo, in questo momento, non servono ad una causa che è comune tanto per il sottoscritto che per ogni singolo consigliere. L’attività amministrativa prosegue a ritmi serrati in considerazione delle tante problematiche della città ed i risultati continuano ad arrivare. Non ultimo il finanziamento previsto dal PNRR per le nuove mense scolastiche. In totale, allo stato attuale, ci sono stati finanziati l’85% dei progetti presentati. Il mio compito, in questa delicata fase, è di ascoltare tutte le componenti politiche del civico consesso per trarre poi le conclusioni. Conclusioni che, in un caso o nell’altro, saranno scevre da ogni interesse personale. L’unico interesse è il bene della nostra comunità. (Il sindaco Vincenzo Voce)

    Più informazioni su