Quantcast

L’entusiasmo di cittadini fa rifiorire Piazza Pitagora

Più informazioni su


    La laurea in comunicazione sociale è diretta conseguenza della passione di sempre per materie che vanno da filosofia della comunicazione all’epistemologia.

    E’ per questa ragione che Gabriella Cantafio collabora da tempo, oltre che per Crotoneinforma.it, con Vanity Fair, Donneuropa, Il Giornale sezione OFF, Kairos e per tanti progetti di editing e comunicazione per scuole, onlus ed associazioni no-profit.

    In questa rubrica continuerà a fare ciò che già fa egregiamente, da circa due anni per tutti noi: cercare e trovare luci nella catena contorta e maltrattata che avvolge il nostro territorio.

    Un’idea di decoro urbano semplice ma originale partita da Enzo Frustaci:

    Può nascere un fiore nel nostro giardino, che neanche l’inverno potrà mai gelare” cantava il compianto cantautore crotonese, Rino Gaetano. E negli ultimi giorni, dopo un lungo periodo di aridità e trascuratezza, grazie al senso civico e alla creatività dell’architetto Enzo Frustaci e dell’esercente Enzo Calzona, il principale giardino della città pitagorica è  finalmente rifiorito.

    Nella rotonda della centralissima Piazza Pitagora, i due volontari sostenuti dal neo assessore al verde pubblico, Caterina Caccavari, in sinergia con cittadini e commercianti hanno piantato fiori e piante.

    Al centro il Teorema di Pitagora, intorno la scritta floreale “Crotone Città di Pitagora”: un’idea di decoro urbano semplice ma originale, che in poche ore ha reso la città più bella e accogliente con un’esplosione di colori e profumi, senza mai allentare il legame con Pitagora.

    Un’iniziativa che l’amministrazione comunale, grazie all’entusiasmo e all’attivismo dei cittadini, spera si possa replicare in altri quartieri di una città bramosa di mostrarsi sfolgorante, nel suo vestito migliore.

    Gabriella Cantafio

    Più informazioni su