Quantcast

Le Pietre che Narrano

Il modello didattico‐educativo del progetto si articola in diversi temi, tutti riconducibili all’Asse Crotone‐Capo Colonna, dalla Città Vecchia fino al Promontorio Lacinio

Più informazioni su

     

    Il progetto “Le pietre che narrano” (sottotitolo “La conoscenza itinerante”) si propone di offrire informazioni a chiunque capiti di trovarsi di fronte ai sentieri delle due scienze: ai politici e agli amministratori pubblici perché assumano consapevolezza delle conseguenze che possono avere le loro scelte sulla struttura e sulla configurazione dello spazio fisico; alle agenzie educative affinché si impegnino a seguire i principi della “Carta delle città educative” e, in particolare, a considerare in modo esplicito la possibile ricaduta di ogni decisione e di ogni iniziativa sui modi di pensare e di convivere degli studenti e dei cittadini tutti.

    Il modello didatticoâ€educativo del progetto si articola in diversi temi, tutti riconducibili all’Asse Crotoneâ€Capo Colonna, dalla Città Vecchia fino al Promontorio Lacinio con modalità diverse e costanti, ora in “visita immaginaria” ora in sentieri “culturaâ€natura”: nel magico assoluto della celebrazione del territorio, laicizzato appena dalla interpretazione del paesaggio, i trainers condurranno i partecipanti lungo un itinerario spaziotemporale nel tessuto urbano e extraurbano della città, per studiarne i caratteri strutturali e culturali “a tre dimensioni”, scambiando così informazioni con i palazzi, i vichi, le rocce, gli alberi, i fiori, il mare.

    In questo senso l’ambiente fisico e culturale dell’asse, costituisce potenzialmente una vera scuola parallela, che difetta, però ancora, di quella intenzionalità che ne permetta una funzione organica e significativa. Scopo di questo progetto è proprio quello di assegnare organicamente e significativamente quel carattere di intenzionalità alla conoscenza, alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio culturale e ambientale, delimitandone la lettura (affinché il discorso non rimanga teorico) ad una porzione del paesaggio geografico, nella quale si svolge la nostra normale esperienza e generazioni umane sono vissute e morte, e specie animali si sono evolute ed estinte; lì dove nel tempo “Natura †Uomo – Natura” hanno prodotto una serie di mutamenti e lasciato le loro tracce nel suolo: Krotonâ€La Vricaâ€Capo Lacinio.
    Questo camminare tra argilla e pietre, tra storia e saperi, tra geologia e narrazione è un fatto identitario che non si ferma in una fotografia compiacendosi, ma si mette in cammino con consapevolezza, reciprocità e mutamento.

    La “compagnia” di viaggio dei due istituti, che effettuerà la geoâ€camminata Crotoneâ€Capo Colonna, è rappresentata da un gruppo composto da 30 apprendenti appositamente selezionati. Gli apprendenti saranno guidati da 3â€4 accompagnatori (geologo, ingegnere, agronomo, architetto, etc.) e da una serie di testimonial esterni in 4 giorni di cammino alla scoperta delle caratteristiche geoâ€ambientali di questa porzione di territorio.

    Link: https://www.facebook.com/Le-pietre-che-Narrano-1697905093805021/

     

    Più informazioni su