Quantcast

La Scuola Paritaria di Isola diventa centro di preparazione “Cambridge English”

Siglata una convenzione tra l’Istituto paritario e la “O’Connell’s school” di Rende

Più informazioni su

È stata siglata nei giorni scorsi la Convenzione tra la Scuola Paritaria di Isola Capo Rizzuto e la “O’Connell’s school” di Rende, grazie alla quale gli studenti dell’Istituto paritario potranno ottenere le certificazioni europee di lingua inglese nei vari livelli, spendibili in futuro sia in ambito accademico che nel mondo lavorativo. Un’iniziativa di indubbio valore e prestigio che contribuisce a rendere la scuola paritaria di Isola altamente innovativa e ad annoverarla tra le eccellenze territoriali in termini di offerta formativa ed educativa. A partire dalle prossime settimane, gli studenti inizieranno un nuovo approccio con la lingua inglese: i loro insegnanti saranno infatti affiancati da una tutor madrelingua, che con dedizione e professionalità proporrà metodi innovativi ed efficaci, adattati alle singole individualità degli studenti. In base al livello di preparazione acquisito, ciascuno studente potrà poi sostenere all’interno della stessa scuola i relativi esami, utili al conseguimento della certificazione. La Convenzione con la “O’Connell’s school” va ad unirsi alla preziosa collaborazione che la scuola paritaria di Isola ha instaurato con l’Associazione Italiana Dislessia, con la quale è partner del progetto “Uniti si Cresce”, volto a contrastare la povertà educativa minorile. Nell’ambito di tale progetto la scuola ha attivato diversi laboratori (tra cui un laboratorio dell’apprendimento, un laboratorio di matematica ed un laboratorio metafonologico) coordinati da figure esperte dell’AID, nell’ottica di una visione della scuola sempre più inclusiva e rispondente alle esigenze didatticopedagogiche degli allievi.

“Siamo particolarmente entusiasti – ha commentato il Dirigente scolastico Domenico Pompeo – di quanto stipulato con la “O’Connell’s school”, consapevoli del fatto che questa Convenzione rappresenta un’enorme opportunità per i nostri studenti. È risaputo che oggigiorno acquisire una certificazione di lingua inglese comporta numerosi sacrifici sia in termini economici che di tempo: tanta gente infatti è costretta a seguire corsi pomeridiani per prepararsi agli esami. La fortuna di cui i nostri studenti possono beneficiare è quella di formarsi durante l’orario scolastico, visto che le attività proposte dalla tutor madrelingua saranno parte integrante della programmazione curriculare”.
“Queste iniziative – ha osservato l’insegnante Rosita Timpa, presidente della cooperativa “Formare educando” che gestisce la scuola – danno continuità ad un percorso pluriennale che la nostra scuola sta portando avanti, nell’ottica di promuovere il benessere psicofisico dei nostri studenti, affinché gli stessi possano trarre giovamento nel loro percorso di crescita formativa. Sia la Convenzione appena stipulata, sia la collaborazione con l’AID di Crotone, contribuiscono ad arricchire l’offerta formativa per i nostri allievi, al fine di fornire loro ulteriori possibilità di conoscenza, di esperienza e di crescita armonica”.

picture

Più informazioni su