Quantcast

L’I.I.S. “Pertini-Santoni” conclude con grande successo il progetto Erasmus Plus- KA1

Massima soddisfazione e orgoglio per gli ottimi risultati del progetto sono stati espressi sia dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Ida Sisca.

Più informazioni su

É con l’evento di disseminazione on line di Martedì 21 Dicembre 2021 che si é concluso con grande successo, superando le difficoltà causate dalla pandemia Covid-19, il progetto Erasmus per lo staff “APRIAMO LE MENTI A APPROCCI INNOVATIVI IN EUROPA!”- CODICE ATTIVITA’: 2018-1-IT02-KA101-046921″Apriamo le menti a approcci innovativi in Europa!”, condotto dall’I.I.S. “Pertini-Santoni” di Crotone, retto dalla D.S. Ida Sisca. Nel corso dell’incontro è stato presentato il prodotto finale del progetto con una sintesi di tutte le attività progettuali e delle lezioni innovative realizzate dai docenti al rientro dalle mobilità. Lo stesso prodotto è stato pubblicato sul sito dell’Istituto e sarà liberamente scaricabile per gli interessati. Il progetto ha offerto agli insegnanti del nostro Istituto, che hanno illustrato sinteticamente la loro esperienza formativa all’estero,  l’opportunità di partecipare a corsi strutturati, che hanno avuto un impatto estremamente positivo nelle classi e sulla scuola nel suo insieme. Dai questionari di valutazione somministrati ai docenti ,agli studenti ed alle loro famiglie è emerso infatti un quadro piuttosto positivo ed alquanto soddisfacente relativamente ai risultati ottenuti in seguito alle mobilità effettuate presso Enti di formazione europei. I docenti hanno migliorato sensibilmente le loro competenze linguistiche e interculturali, conseguendo in molti casi le certificazioni linguistiche richieste e attivando dei moduli CLIL nelle proprie classi. Grazie al confronto ed allo scambio proficuo di buone pratiche con i colleghi stranieri, all’acquisizione di metodi innovativi ,c’è stato un miglioramento della qualità del processo di insegnamento-apprendimento. E più in generale una maggiore varietà metodologica didattica dei docenti partecipanti alle mobilità ma anche per ricaduta di tutti i docenti dell’Istituto.

L’uso delle tecnologie digitali è cresciuto notevolmente e ha consentito a tutto lo staff scolastico, compreso il personale ATA, una migliore comunicazione all’interno ed all’esterno della scuola. Le competenze digitali acquisite hanno inoltre incoraggiato la sperimentazione di strategie metodologiche che si sono rivelate particolarmente proficue per attuare una didattica più inclusiva e interculturale , riducendo in tal modo anche il tasso di abbandono scolastico. Si è registrato un aumento del numero dei docenti in possesso di certificazioni informatiche e del certificato EUROPASS MOBILITY, documento che attesta le competenze acquisite dai docenti all’estero.
Gli studenti si sono sentiti maggiormente coinvolti nelle attività di internazionalizzazione dell’Istituto,sia attraverso la partecipazione effettiva agli eventi formativi previsti da precedenti Progetti Erasmus KA2 ma anche attraverso attività didattiche innovative e di carattere organizzativo quali la preparazione del logo del progetto e di altri materiali di disseminazione. Gli studenti hanno anche le loro competenze linguistiche interculturali, rafforzando la loro identità europea, dimostrando un maggiore sensibilità verso i valori del rispetto e della tolleranza verso culture differenti. Le famiglie hanno mostrato soddisfazione ed interesse affinchè la Scuola prosegua nel processo di internazionalizzazione in quanto, attraverso l’esperienza positiva diretta e/o indiretta, hanno realmente percepito l’importanza di cogliere tali opportunità per la crescita personale dei loro figli e hanno quindi espresso la loro disponibilità ad offrire anche in futuro il loro contributo alla realizzazione di questi percorsi. Il progetto ha rinnovato il Piano dell’offerta formativa dell’Istituto, rispondendo alle priorità desunte dal RAV , con particolare riguardo agli obiettivi di inclusione di alunni migranti e con BES, , prevenzione dell’abbandono scolastico precoce, miglioramento del successo formativo degli studenti, potenziamento delle competenze linguistiche e digitali dei docenti e, per ricaduta, degli alunni.

Massima soddisfazione e orgoglio per gli ottimi risultati del progetto sono stati espressi sia dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Ida Sisca, che favorisce l’educazione innovativa e valorizza fortemente la progettazione Europea, che dalla Referente Erasmus+ Prof.ssa Ornella Pegoraro, che coordina tutte le attività transnazionali, mirando a rafforzare il profilo professionale della Scuola in una rete di Istituzioni Europee.
La nostra attività in Europa non si fermerà! Siamo pronti a iniziare una nuova avventura in Europa grazie al nostro progetto di Accredimento Erasmus+ che partirà con il prossimo anno con 11 mobilità su corsi di Lingua Inglese/Clil e didattica digitale!

 

Più informazioni su