Quantcast

L’esperienza maltese per il personale scolastico all’IIS Pertini-Santoni

Continuano le esperienze dell'Erasmus+

Più informazioni su

Ripartono le mobilità del personale scolastico all’IIS Pertini-Santoni, diretto dalla D.S.dott.ssa IDA SISCA, dopo il nuovo  finanziamento ricevuto dall’Unione Europea nell’ambito del progetto Erasmus+ 2021-2027.
La scuola da diversi anni presta particolare attenzione alla costruzione di una politica culturale europea di ampio respiro con l’obiettivo di creare e rafforzare  un sentimento di cittadinanza europea e di migliorare le competenze linguistiche. Naturale prosecuzione del precedente progetto di mobilità del personale scolastico “Apriamo le menti a approcci innovativi in Europa”2018-2021 il nuovo Progetto Accreditamento Erasmus KA1 prosegue gli obiettivi dell’aggiornamento delle competenze metodologiche e linguistiche Staff della scuola (Dirigenza, docenti, personale ATA quale  DSGA, assistenti amministrativi, tecnici di laboratorio), nonché delle competenze linguistiche e digitali degli studenti.

È questo infatti il valore aggiunto del nuovo progetto che, coordinato dalla Referente Erasmus+ professoressa Ornella Pegoraro, ha preso il via  il  24 aprile con  la prima mobilità a Malta che si è  conclusa  il 1  maggio  2022. Alla mobilità hanno partecipato la D.S. dott.ssa Ida Sisca , 3 docenti (2 di Sostegno:Referente CTS, Operatore CTS, 1 di Economia d’Azienda) e 1 tecnico di laboratorio e. La formazione  si è svolta a Sliema (Malta), presso la scuola di Lingua Inglese AM Language Studio,  dove i partecipanti hanno seguito un corso di Lingua Inglese . L’obiettivo del corso è stato quello di migliorare le competenze linguistiche e acquisire nuove abilità utili anche per insegnare i contenuti disciplinari in inglese in classe. A tutti i docenti è stato rilasciato, oltre che l’attestato di frequenza, anche il Certificato internazionale Europass Mobilità,  che descrive le competenze sviluppate dai docenti nel corso di una determinata esperienza di mobilità. Il programma ha anche incluso visite culturali alla capitale La Valletta, Mdina, Gozo, Isola di Comino. Grandissima soddisfazione è stata espressa dai docenti che hanno sottolineato quanto l’ esperienza li abbia  fatti crescere  dal punto di vista umano e professionale. “E’ stata una ottima opportunità per migliorare le nostre competenze linguistiche  e didattiche , ma è stata, soprattutto, un’occasione preziosa per riflettere sul nostro lavoro e per migliorare la qualità e l’incisività delle attività da proporre in classe e nei laboratori. Sicuramente  tutto questo avrà ricadute positive sulla qualità del  nostro lavoro così come ne ha avute in termini di motivazione e soddisfazione personale” hanno affermato. Anche la Dirigente dott. Ida Sisca,che ha  una visione di scuola sempre più europeista, ha espresso massima soddisfazione per l’esperienza vissuta perche è convinta che, oltre a promuovere i valori dell’inclusione e della tolleranza, il Programma Erasmus rappresenta per docenti  ed alunni un’opportunità volta a stimolare processi di miglioramento e di crescita, promuovendo i valori della cittadinanza Euripea.

Più informazioni su