Quantcast

Protesta dei pescatori: riscontrata una chiusura su soluzione per le annualità mai erogate

Taverniti: "I pescatori, che non intendono indietreggiare".

Più informazioni su

Riceviamo e Pubblichiamo:

Come annunciato si è svolta questa mattina la protesta dei pescatori delle marinerie crotonesi in piazza della resistenza. Il sindaco Voce, che nelle prime ore della protesta è sceso ad incontrare i lavoratori, si è reso disponibile ad un confronto che si è tenuto successivamente nella sala giunta dello stesso ente, accompagnato dagli assessori Bossi e Sorgiovanni, con le associazioni di categoria e con una delegazione di lavoratori. Nonostante si sia dichiarata la volontà di venire incontro alle necessità dimostrate convocando per giovedì prossimo una riunione con i sindaci dei comuni beneficiari delle royalties, al fine di addivenire ad una modifica dell’accordo di programma che è in scadenza il prossimo febbraio 2022, che dovrà prevedere la disciplina chiara delle somme royalties a beneficio dei pescatori su base storica, abbiamo dovuto però riscontrare una chiusura rispetto alla richiesta di trovare una soluzione per le annualità mai erogate che vanno dal 2014 a seguire. I pescatori, che non intendono indietreggiare su tutte le loro richiesta, hanno deciso pertanto di continuare ad oltranza la protesta che domani si sposterà presso la Prefettura di Crotone e che giovedì mattina ritornerà sotto la casa comunale nelle ore di in cui è prevista la riunione di tutti i sindaci.

Più informazioni su