Quantcast

Concluso il laboratorio di Event planning

Il progetto ideato, realizzato e gestito dalla cooperativa One all’interno del progetto Hausilio, sostenuto da Fondazione con il Sud, di cui la cooperativa Kairos è soggetto responsabile.

Più informazioni su

La vedete nella foto la squadra che ha realizzato tutto l’allestimento per lo shooting fotografico avvenuto nella bellissima cornice di Palazzo Berlingeri, attualmente sede della cooperativa One e dell’ostello Casa di Chiara. La cooperativa One, tutta al femminile, si occupa di formazione linguistica e al lavoro, ma anche di promozione del territorio e di attivare laboratori a favore dei minori a contrasto della povertà educativa.
Lo shooting fotografico è la conclusione del laboratorio di Event planning ideato, realizzato e gestito dalla cooperativa One all’interno del progetto Hausilio, sostenuto da Fondazione con il Sud, di cui la cooperativa Kairos è soggetto responsabile. Il progetto destinato all’housing sociale, ha visto nascere DaMe, la casa che accoglie donne, anche con figli, che per i problemi più svariati, si possono trovare in emergenza abitativa.
Il laboratorio, infatti, è stato pensato per dare alle donne che abitano la casa, ma non solo a loro, una formazione in un campo professionale sempre più diffuso. A fare da “maestra” Lina Lazzara. Forte, come le donne alle quali ha insegnato, ha trasmesso il suo sapere con generosità, senza risparmiarsi. Il laboratorio è stato strutturato in maniera da dare alle donne una panoramica completa di cosa significa organizzare un evento e soprattutto, allestirlo. Partendo dalla progettazione, passando per la conoscenza delle figure professionali che si intrecciano in questo campo come ad es. il flower designer, l’esperto in comunicazione, la wedding planner, fino all’allestimento dell’evento, abbiamo cercato di dare alle nostre utenti più assaggi possibili di cosa significa organizzare un evento. E’ stato scelto il matrimonio come tema per lo shooting e palazzo Berlingeri è una location azzeccatissima. E’ stata un’esperienza molto bella per la stessa cooperativa il cui intento è di riproporre il laboratorio per dare ad altre donne la possibilità di vivere momenti di formazione, ma soprattutto di aggregazione. Un sentito ringraziamento ai nostri sponsor: Sposa Vitale, Un diavolo per capello di Giovanna Cusato, la Gioielleria Vallone e dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, la pasticceria I dolci di Hera.

Un ringraziamento speciale a Fondazione con il Sud perché grazie al suo sostegno, le realtà del terzo settore del Sud Italia possono dare vita a progetti a sostegno del territorio e delle comunità. Grazie a chi ha saputo mettere su carta la nostra idea, la progettista Antonella Maruca, ma il vero ringraziamento va a Maria Teresa, Antonella, Claudia, Teresa, Anna ed Elisangela le nostre fortissime donne con le quali è stato un immenso piacere lavorare, ma soprattutto trascorrere del tempo insieme.

 

Più informazioni su