Condipodero: “Ascoltati dalle istituzioni, a breve graduatoria regionale società sportive”

Sta dunque per concludersi positivamente l’iter avviato dall’incontro promosso dal Coni regionale

Più informazioni su

“Gli sforzi condotti dal Coni Calabria e la resilienza delle società sportive calabresi stanno per essere premiati. Buone notizie arrivano dalla Regione Calabria: ancora qualche settimana per vedere pubblicata la graduatoria con i primi beneficiari del bando destinato allo sport finalizzato all’erogazione di sussidi messi a disposizione dalla Cittadella regionale per far fronte all’emergenza coronavirus. Un ringraziamento va rivolto alla Regione, che nel pieno della prima ondata della pandemia si è dimostrata sensibilissima alle nostre esigenze, con la compianta presidente Santelli. Sta dunque per concludersi positivamente l’iter avviato dall’incontro promosso dal Coni regionale, che si è preso cura, com’è suo dovere delle 2700 società sportive iscritte al Registro Nazionale, in sinergia con l’amico presidente del CIP Antonello Scagliola che combatte per le sue 70 società.

I sussidi a fondo perduto per le ASD e SSD, ne siamo consapevoli, non potranno rappresentare un indennizzo integrale delle gravissime perdite subite nel corso di questi mesi di chiusura. Ma sicuramente rappresentano un primo ristoro che, assieme al “tesoretto” del Coni regionale messo a disposizione delle società duramente colpite dalla pandemia e ai fondi del governo nazionale, aiuterà a sopravvivere il maggior numero possibile di realtà sportive. In questi mesi siamo stati vicini alle federazioni e alle società. Abbiamo ascoltato il loro grido di dolore e abbiamo prodotto il massimo sforzo per riuscire a mitigare gli effetti di questa catastrofe piombata sulle nostre vite. Si muore di covid, ma si muore anche di paralisi delle attività produttive, e tra queste vanno annoverate quelle sportive che danno lavoro a tantissime persone e che svolgono un ruolo sociale importantissimo nella nostra società”

Più informazioni su