Quantcast

Modesto: “Bravi a reagire; continueremo a migliorare”

Le parole del tecnico a fine gara: “ai ragazzi oggi non rimprovero nulla”; Benali: “la squadra ha fatto grandi passi in avanti”

Soddisfatto Modesto della prestazione dei suoi, un po’ meno del risultato finale del primo derby di Calabria di questa stagione di Serie B. Una gara giocata bene da entrambe le squadre per intensità e ritmo. Rammarico invece è stato espresso per il goal subito nel momento, forse, migliore per gli squali, che hanno saputo reagire nel secondo tempo.

Possiamo migliorare molto su alcune situazioni, ma ai ragazzi oggi non rimprovero nulla – ha detto il tecnico a fine gara – Avevo chiesto equilibrio e i ragazzi me l’hanno dato. Dispiace per aver preso solo un punto, ma siamo comunque contenti. Si poteva rischiare di mollare dopo il gol subito, ma nel secondo tempo i ragazzi sono entrati con la testa giusta e alla fine meritavamo qualcosa in più.

Nonostante una difesa cambiata per i 2/3, i rossoblù hanno saputo arginare molto bene la manovra della Reggina, non andando mai in affanno e non subendo mai una ripartenza degli avversari, ha sottolineato Modesto in conferenza stampa, che ha comunque ribadito di come ancora molto vada fatto, ma “il tempo ed il lavoro aiuteranno a crescere e migliorare”. Per quanto riguarda il cambio di Visentin dopo appena 10 minuti (era entrato al 76’ al posto di Nedelcearu), Modesto ha voluto ribadire che non si tratta di una bocciatura, ma la decisione è stata presa a causa del giallo immediato, rimediato dal giocatore dopo 5 minuti dal suo ingresso in campo. La scelta di non schierare Mondonico, invece, è stata dettata da un brutto infortunio alla caviglia, rimediato nella giornata di venerdì. Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno l’autore dell’1 a 1, Benali, dispiaciuto per aver subito il gol nel momento migliore del Crotone e che spiega di come la squadra abbia fatto grandi passi in avanti. A fargli eco è stato il compagno Canestrelli, che tesse le lodi di tutta la squadra: “Sono contento per l’esordio. Ci tenevamo a dare una gioia a tifosi; siamo stati bravi a recuperare lo svantaggio”. Con due punti in tre partite, ora il Crotone si prepara ad affrontare Venerdì prossimo il Brescia, che guida la classifica a punteggio pieno con il miglior attacco (10 gol segnati, tre nella trasferta contro l’Alessandria di ieri). Il Crotone dovrà mostrare lo stesso equilibrio mostrato ieri allo Scida, lavorando ancora di più per concretizzare le occasioni da gol che si presenteranno al Rigamonti.