Quantcast

Donsah fuori: il borsino di entrata ed uscita del Crotone

In uscita anche Benali e Molina, dentro Golemic, Spalek e chi altro?

Aperta ufficialmente la sessione di contrattazioni di gennaio, tra le squadre più attive c’è il Crotone, anche, ovviamente, per quello che riguarda le uscite; gli allenamenti a ranghi ridotti, poi, sono stati caratterizzati dai diversi casi di positività nel gruppo squadra. Oggi arriva la prima ufficialità in uscita che è pure sorprendente viste le trattative avviate ed importanti su Benali e Molina che erano fuori rosa: “il Football Club Crotone rende noto di aver raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale anticipata del contratto economico per le prestazioni sportive del calciatore Godfred Donsah, la cui naturale scadenza era prevista per il 30 giugno 2023”. Gli squali sarebbero dunque ormai pronti a cedere il centrocampista Salvatore Molina, vice capitano, che sarebbe ad un passo dal Monza dell’ex mister Stroppa. Ahmad Benali, capitano fino a due settime fa, farebbe il caso per il Brescia per affidare quanto prima a Filippo Inzaghi rinforzi di qualità. per tentare la scalata alla Serie A (se possibile direttamente, senza passare dai playoff). Tra le fila del Crotone, invece, potrebbe arrivare proprio dal Brescia il centrocampista Nikolas Spalek, prossimo a salutare il club delle Rondinelle per sposare la causa rossoblù. E se non è un periodo sereno per il Crotone Calcio, anche per la situazione squadra pronta ad una rivoluzione (nel via vai Modesto – Marino – Modesto) dove, come detto, ci si è messo di mezzo anche la situazione Covid con ben undici casi rilevati al rientro dalle vacanze, c’è un ex che non vede l’ora di ritornare: Vladimir Golemic, difensore serbo, che al momento è tesserato con la squadra greca P.A.S. Lamia con all’attivo una marcatura, ha già infatti recentemente militato tra le fila rossoblù per tre anni, dall’agosto del 2018 fino al giugno 2021. Il problema sembrerebbe proprio quello di risolvere il contratto che lo lega alla squadra ellenica. Ursino e Vrenna gli avrebbero già proposto sei mesi di contratto con eventuale rinnovo per un anno, chiaramente legato alla permanenza del club rossoblù in Serie B. Nulla di nuovo invece per i rumors che riguardavano Filippo Falco, classe ’92 ora in forza alla Stella Rossa, l’attaccante a Belgrado in questa stagione ha collezionato 20 presenze fra campionato e coppe europee.