Quantcast

Squali e lupi verso il rinvio?

Il rinvio della gara di ieri di Lecce Vicenza suggerirebbe che i protocolli covid seguti dalle Asl possono fare ai casi Crotone e Cosenza per evitare che Parma Crotone e Cittadella Cosenza possano diventare gare farsa. Ma il mercato sponda pitagorica, continua a piangere... ...almeno più di quello della sponda dei bruzi!

Più informazioni su

    Leggiamo attentamente il comunicato ufficiale della Lega serie B per il rinvio di ieri di Lecce Vicenza:

    Campionato Serie BKT 2021/2022 – 18ª giornata di andata Rinvio gara LECCE – L.R. VICENZA a data da destinarsi Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, vista l’istanza presentata in data odierna dalla società L.R. Vicenza; preso atto dell’allegata comunicazione emessa dall’Azienda ULSS n. 8 Berica; d’intesa con i Consiglieri ex art. 7.1.c) dello Statuto LNPB, in ottemperanza alla deliberazione unanimente assunta nella seduta consiliare del 20 dicembre 2021 e assembleare del 23 dicembre 2021; a parziale modifica del C.U. LNPB n. 99 del 28 dicembre 2021; tenuto conto dell’art. 28.2 dello Statuto della LNPB; dispone il rinvio della gara LECCE – L.R. VICENZA, valida per la 18ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2021/2022, programmata per giovedì 13 gennaio p.v., ad altra data che verrà fissata dalla Lega Nazionale Professionisti B. Pubblicato in Milano il 12 gennaio 2022 Il Presidente Avv. Mauro Balata

    Dunque viste le note situazioni di Crotone e Cosenza si potrebbe andare verso il rinvio di Parma Crotone e Cittadella Cosenza. Sarebbe infatti elevato il numero dei contagi tra le fila del Crotone (che sembra non aver fatto rientrare Mulattieri ristabilitosi dopo l’infortunio) con uno stop che dovrebbe essere ufficializzato nelle prossime ore. Una situazione che dovrebbe accomunare il Crotone ai corregionali del Cosenza con i Lupi alle prese anche loro con diversi casi di positività nel gruppo squadra. Proprio il comunicato diramato nella giornata del 12 gennaio dalla Lega B, per comunicare il rinvio, per la seconda volta, della sfida tra Lecce e Vicenza che era programmata per la serata di ieri del 13 gennaio, farebbe propendere per un medesimo percorso che dovrebbe arrivare dalle Asl di Crotone e Cosenza. Nel frattempo la voce calciomercato, dalla parte del Crotone, parrebbe aver fatto sfumare definitivamente il trasferimento di Nikolas Spalek dal Brescia al Crotone. Il calciatore sloveno, che sembrava ormai ad un passo dalla nuova avventura in Calabria non avrebbe ricevuto il via libera da parte del presidente Massimo Cellino. Confermate dunque le voci di un collegamento alla trattativa che vedeva, in senso opposto, il ritorno di Ahmad Benali alle Rondinelle con il centrocampista libico che potrebbe passare invece, a titolo definitivo, al Monza della famiglia Berlusconi/Galliani/Stroppa che hanno già accolto l’altro “escluso” Molina oltre ad altri ex calciatori dell’ex allenatore che aveva riportato in serie A i Pitagorici solo due stagioni fa. In difesa potrebbe giungere, finalmente, a conclusione la trattativa per il ritorno in Calabria di Vladimir Golemic. Mentre un’altra pedina in uscita sarebbe Borello tentato dal Palermo in serie C. Per il resto le uniche altre voci riguardano la proposta di Sprocati del Parma, il rifiuto di quella di Bocalon dal Venezia e la forse probabile trattativa di Moncini dal Benevento da cui non si è voluto muovere Insigne (entrambi in rete ieri sera nella sfida contro il Monza che ha perso 3 a 1 in nove uomini per due espulsioni maturate entrambe nel primo tempo). Certo, rinvio o non rinvio, covid (o a maggior ragione covid imperante) rafforziamo tutte le preoccupazioni espresse in Ma cosa c’è dietro questa resa del Crotone?, visto che l’unico acquisto, il centrocampista Theophilus Awua, ha potuto (e dovuto) apprezzare in compagnia di quanti pochi compagni ha svolto i primi allenamenti presso il Centro Sportivo “Antico Borgo”. Dai lupi, almeno, arriva la comunicazione di aver acquisito il calciatore Andrea Rosenov Hristov, proveniente dallo Slavia Sofia. Il difensore, nato a Sofia (Bulgaria) il 1° marzo 1999, si trasferisce a Cosenza a titolo definitivo fino al 30 giugno 2025; e non dimentichiamo che rimangono, i lupi bruzi, diretta concorrente della squadra di Ciccio Modesto…

    Più informazioni su