Quantcast

La Rari Nantes L. Auditore contro il fanalino di coda Ossidiana

Sabato il più classico dei testa coda alla Piscina Francesco Scuderi di Catania. Arcuri: "affrontare le squadre di Nicola Germanà è come guardarsi allo specchio".

Nella sesta giornata del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di SERIE B la Rari Nantes L. Auditore sarà impegnata a Catania, nell’impianto “casalingo” della Piscina F. Scuderi per ospitare in terra sicula l’OSSIDIANA MESSINA del tanto caro e stimato presidente e tecnico Nicola Germanà, ex di turno.

Da sempre incontrare Nicola da avversario non è semplice – esordisce il Presidente Vincenzo Arcuri: sia per l’emozione che suscita in taluni di noi – dirigenti e tecnici – che lo abbiamo avuto come tecnico e come grande insegnante di vita, sia per la competenza con la quale ci ha continuativamente messo in difficoltà. Sarà così anche sabato, ne sono certo. Personalmente, e per quanto detto, mi aspetto una partita molto complicata. E anche l’eventuale vittoria, seppur da ricercare sino allo strenuo delle nostre forze, avrà un sapore meno gioioso, perché ottenuta contro un caro amico ed una splendida persona.

Fa eco Mister Checco Arcuri: “affrontare le squadre di Nicola Germanà è come guardarsi allo specchio. C’è tanto della sua pallanuoto nel bagaglio tecnico di molti di noi e per quegli insegnamenti non possiamo fare altro che ringraziarlo. E sarà una vera e propria partita a scacchi, come al solito. Una mossa lui, una contromossa noi. Sarà divertente e come al solito stimolante. Noi vogliamo vincere. Abbiamo le carte in regola per farlo. Loro al momento sono ultimi in classifica, ma vorrei evitare a fine incontro di commentare il classico risultato a sorpresa di un testa-coda. Per motivi differenti – lavoro, esami universitari, scuola – avremo delle defezioni. Ma nonostante tutto sapremo come sopperire. Non posso chiedere di più ai ragazzi. Fanno quasi 1500 chilometri a settimana per allenarsi e andare a giocare in casa a Catania. Ci vuole tempo per muoversi sulle nostre strade. Ed è tempo che sottraggono ai loro impegni quotidiani. Non è oltremodo sopportabile”.

Abbiamo iniziato apparentemente con risultati impeccabili – riconosce Francesco Pellegrini, centroboa e capitano della Under 17 Campione d’Italia 2019. Cinque vittorie su cinque, due delle quali in campi davvero ostici come Napoli e Siracusa, possono farci pensare di aver fatto tanto. Ma così non è. Il campionato è appena iniziato. Ci sarà da lavorare duramente e con grande concentrazione. La classifica dell’Ossidiana Messina è assolutamente non veritiera. Hanno valori tecnici, singolari e di squadra, secondi a nessuno. E prima o poi verranno fuori. Speriamo poi, a questo punto! Abbiamo il dovere di cercare continuità di prestazioni: solo così possiamo sperare di avere continuità di risultati. Il nostro obiettivo è vincere il maggior numero di partite senza guardare la classifica. E così sarà. Andremo a Catania per battere l’Ossidiana.

Appuntamento pertanto Sabato, ore 12.30, Piscina Francesco Scuderi di Catania: l’Auditore Crotone ospiterà l’Ossidiana Messina nella sesta giornata del Campionato Nazionale Maschile di Serie B – Girone 4. La società sta lavorando altresì per approntare il servizio di diretta streaming dell’incontro sui propri canali social.

picture