Quantcast

L’Accademia Karate Crotone e Martial Kroton Ryu si cimentano anche nel Ju Jitsu foto

Dopo la partecipazione allo Stage sulla difesa personale secondo il metodo federale MGA, le rappresentative si sono lanciati in un’altra avventura.

La rappresentativa crotonese formata dall’Accademia Karate Crotone e dalla Martial Kroton Ryu , dopo la partecipazione allo Stage sulla difesa personale secondo il metodo federale MGA (Metodo Globale di Autodifesa), si è cimentata in un’altra avventura di questo tipo partecipando anche allo Stage Area Sud di Ju Jitsu domenica 20 marzo presso il Palacorvo di Catanzaro. La kermesse, cui si è messa alla prova la rappresentativa AKC guidata dai Tecnici Elio Cagnazzo e Vincenzo Malara e composta dai master Francesco Altomonte, Claudio Carallo, Luigi Manfredi e Orlando Zannino e del MKR diretta dal M° Francesco Bellino con gli Atleti Raffaele Sestito, Paolo Mangano e Vincenzo Ruggiero, ha potuto avvalersi dell’ alternarsi, sui tatami,  di docenti nazionali di grande spessore che hanno presentato i  vari stili di Ju Jitsu.
La manifestazione, è stata aperta dal M° Enzo Migliarese, Presidente del Comitato Regionale FIJLKAM Calabria che ha portato i saluti del dott. Domenico Falcone Presidente della Federazione e dell’intero Consiglio Regionale. Ha ringraziato per la collaborazione la dott.ssa Lea Concolino Assessore allo Sport del Comune di Catanzaro che a sua volta ha portato i saluti del sindaco Sergio Abramo e sottolineato la disponibilità della struttura del Palacorvo. “Catanzaro Città dello Sport 2023”,  l’ ASD Ju Jitsu Do Catanzaro e  lo  CSEN Catanzaro diretto dal Delegato Provinciale dott. Francesco De Nardo, sono stati i partner del comitato regionale per questa riuscita manifestazione.

Dopo il saluto di rito e la presentazione del M°° Giuseppe Chiarelli Direttore dello Stage e promotore di questo evento, è stato il M° Vincenzo Failla Responsabile Nazionale Stile Yoseikan Aikijutsu e Presidente Commissione Nazionale MGA a proporre questo stile ultra centenario dimostrando una serie di applicazioni che gli stagisti hanno subito apprezzato. A seguire il M° Gerlando Spina Responsabile Nazionale stile Ju Ko Ryu ha sottolineato quanto le tecniche siano state adeguate per renderle ancor più funzionali alla difesa personale che, in questo stile, relativamente moderno, tendono all’essenzialità. A chiudere il M° Giuseppe Chiarelli, Fiduciario Comitato Regionale Jujitsu il quale oltre ad aver fatto gli onori di casa, ha presentato il metodo Bianchi che ha la particolarità di essere una sintesi adatta ed elaborata anche  per la competizione. A sottolineare questo momento la partecipazione anche Tecnici di collaudato valore come il M° Antonio Ruberto Fiduciario Regionale MGA, il M° Ignazio Imperiale Fiduciario Regionale Aikido e il M° Francesco Bellino Responsabile Centro Tecnico Regionale Karate. La riuscita della manifestazione, non lo sarebbe stata senza la meritoria opera dello staff Operativo settore Arti Marziali composto dal  M° Luciano Dichiera (Coordinatore), dott.ssa Viola Zangara ( Referente Amministrativo C R), UdG Caterina Ruberto (Controlli e Accrediti) e dott. Vincenzo Ruberto (Logistica e Delegato Provinciale Fijlkam CZ e) che hanno provveduto a realizzare tutto il necessario affinché tutto funzionasse alla perfezione. Una gran bella esperienza che avrà sicuramente un seguito grazie al notevole apporto dato dai Docenti ed all’apprezzamento dimostrato da tutti i convenuti all’evento.