Quantcast

K.O. per la Poseidon, le Sirene cadono sul campo del Benevento foto

Le campane allungano sulle pitagoriche e spengono il sogno playoff. Dopo la pausa di Pasqua le ragazze giocheranno le ultime due partite.

Più informazioni su

Si interrompe la striscia di vittorie della Poseidon Crotone dopo nove gare, che cade sul campo della 2° in classifica al termine di 3 set giocati ad un buon livello ma senza mai mettere in serie difficoltà la squadra locale della Accademia che ha avuto nella sua Top Scorer Anna Pericolo un elemento decisivo per chiudere i set e fare break decisivi. Nel primo set il nervosismo ha giocato un brutto scherzo ad un Crotone partendo con un parziale negativo di 0-7, in parte poi recuperato grazie a belle giocate delle Sirene, ma che non sono riuscite a reggere chiudendo il set 25-16 per la formazione di casa. Il Crotone nella pausa set si guarda negli occhi e capisce che è l’ora del tutto per tutto, il livello del gioco sale, Pioli in regia smista il gioco per Capponi e quando può per Kus e Greco, la difesa riuscire a contrastare l’attacco avversario. Il Benevento che amministra il vantaggio fino alla fine del set, dove spreca 3 set ball, permettendo al Crotone di arrivare 24/23 ma poi cedere all’ultimo attacco del centrale russo importante elemento offensiva insieme a Pericolo.
La sconfitta dei due set, chiude le ultime possibilità di accesso ai playoff, dove sono invece candidate fortemente la squadra di casa, che nei mesi passati aveva accumulato un vantaggio cospicuo rispetto alle inseguitrici.
Il morale sotto i tacchi delle Sirene permette al Benevento di giocare sul velluto e trasformare il 3° set in una passerella sotto gli occhi ed il sostengo del pubblico giallorosso, che chiudono 25-17 il set. Dobbiamo applaudire la squadra che ha fatto sognare tutto l’ambiente Poseidon, con la 9 vittorie inanellate, facendo sognare di poter raggiungere un traguardo come quello del 2° posto, valido per accesso ai Play Off, risultato che non si poteva immaginare prima della sosta natalizia. Dopo la pausa di Pasqua le ragazze giocheranno le ultime 2 partite valide per un migliore piazzamento possibile in classifica, dove le ragazze daranno il massimo con l l’orgoglio e la voglia di dimostrare la loro forza che sempre il gruppo ha manifestato.

Più informazioni su