Quantcast

Gianluca Pittelli dona ai familiari di Massimo Borracci le medaglie vinte ai Criteria Nazionali di Riccione

Classe 2008, l’atleta di Crotone è riuscito a conquistare il titolo di Campione d’Italia nei 100 metri rana

Più informazioni su

    Venerdì 3 giugno è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari mister Massimo Borracci, ieri mattina, nella parrocchia della Beata Vergine del Carmine, sono state celebrate le esequie e la chiesa gremita di gente, soprattutto giovani, è stata il sentore più grande di quanto abbia lasciato all’Arvalia Nuoto Lamezia. In soli quattro anni e mezzo dal suo arrivo in città, Borracci è riuscito a trasformare una piccola società in una realtà natatoria ben riconosciuta a livello nazionale e non solo.

    Il risultato più grande è stato conquistato poco più di due mesi fa, il 28 marzo scorso, con l’oro e il bronzo di Gianluca Pittelli ai Criteria Nazionali di Riccione. Classe 2008, l’atleta di Crotone è riuscito a conquistare il titolo di Campione d’Italia nei 100 metri rana.

    «Tutti i sacrifici fatti da Gianluca sono stati ripagati e per me è stato come tornare indietro nel tempo. Non mi sarei mai aspettato di poter partecipare nuovamente agli Italiani, invece oggi è arrivata la soddisfazione più grande. Sono davvero orgoglioso di questi ragazzi», aveva detto mister Borracci dopo la grande vittoria, visibilmente emozionato.

    E quell’emozione ha travolto tutti anche ieri, quando durante le esequie Pittelli ha deciso di regalare le due medaglie conquistate agli Italiani proprio alla famiglia del suo grande allenatore. Ed è a lui che rivolgerà ora ogni più piccolo traguardo raggiunto. Un segno di grande gratitudine, quello del ragazzo nei confronti del mister, accolto, tra le lacrime, da un fortissimo abbraccio dai suoi cari.

    Più informazioni su