Quantcast

Carlo Cassano nuovo Assessore Comunale

Il Sindaco Maria Grazia Vittimberga ha nominato Assessore il dott. Carlo Cassano Assessore affidandogli le deleghe Patrimonio, Pubblica Istruzione, Attività Produttive e Mercati.

Il Sindaco Maria Grazia Vittimberga con decreto sindacale n° 18 del 2 dicembre, ha nominato Assessore il dott. Carlo Cassano Assessore affidandogli le deleghe Patrimonio, Pubblica Istruzione, Attività Produttive e Mercati. Cassano, consulente assicurativo e finanziario, laureato in legge, vanta un curriculum politico di lungo corso all’interno del Partito Democratico: tutt’ora ricopre un ruolo dirigenziale all’interno del partito che va avanti dal 2007. Nella precedente Amministrazione ha ricoperto il ruolo di consigliere di minoranza con il gruppo PD, nell’ultima tornata elettorale si è candidato nella lista Liberi di Ricominciare al fianco dell’attuale primo cittadino. Prima di questa nomina è stato capo struttura della Vittimberga lavorando assiduamente al suo fianco e da oggi lo sarà ancora di più con un ruolo di prim’ordine. Il neo Assessore nelle sue prime dichiarazioni pubbliche afferma: “Sono felice di questa nomina, ho sempre creduto in questo progetto politico e sono sempre stato al fianco del sindaco lavorando con grande senso di squadra e di appartenenza, considerando il nostro gruppo politico come una vera famiglia”. “L’impegno non è certo dei più semplici – prosegue Cassano – ho ricevuto deleghe importanti e con tante problematiche, ma sarà mia premura portare a compimento e dare il massimo in ruolo che reputo particolarmente delicato con l’onestà e la modestia che mi ha sempre contraddistinto”. “Ho già comunicato il mio ruolo ai dirigenti scolastici – sottolinea il neo delegato alla Pubblica Istruzione- con cui mi confronterò giornalmente per recepire e risolvere le problematiche legate al mondo scolastico, come ho già fatto oggi con l’organizzazione dell’incontro tra genitori e tecnici per la mensa scolastica. Un problema che si protrae da troppo tempo e necessita di partire con estrema urgenza”. “Nei prossimi giorni – conclude l’Assessore – convocherò chi mi ha preceduto nelle deleghe per mandare avanti gli atti già in corso e dare continuità ad un lavoro che quest’amministrazione porta avanti da due anni”.