Quantcast

Ambiente Clima Futuro, sabato 18 giugno l’inaugurazione della Mostra con un incontro di presentazione

Crotone sarà sede della Mostra locale a tema “Ambiente Clima Futuro”, il grande progetto fotografico collettivo ideato e realizzato dalla FIAF.

Crotone sarà sede della Mostra locale a tema “Ambiente Clima Futuro”, il grande progetto fotografico collettivo ideato e realizzato dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). Sabato 18 giugno, in contemporanea in tutta Italia, sarà inaugurata una grande mostra nazionale a Bibbiena e circa 100 mostre locali, realizzate dai vari laboratori che in un anno di lavoro si sono cimentati sul tema.
Crotone vedrà l’esposizione dei lavori del Lab. Di Cult n.100 realizzato dal Gruppo Fotoamatori Crotone e dall’Associazione cosentina Ladri di Luce.
L’incontro di presentazione della Mostra si svolgerà, appunto, nel pomeriggio di sabato 18 giugno, alle ore 17.30, presso i locali della Lega Navale. L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali del Presidente della Provincia Sergio Ferrari, del Sindaco di Crotone Vincenzo Voce, dei Presidenti delle Associazioni fotografiche “Gruppo Fotoamatori Crotone” e Ladri di Luce, rispettivamente Domenico Perpiglia e Daniela Fucilla. Seguirà l’intervento del Direttore della sede crotonese di BPER (main sponsor di progetto a livello nazionale) Fabio Scozzafava. Quindi toccherà al coordinatore del Lab. Di Cult 100 Vincenzo Gerbasi entrare nel dettaglio della mostra locale, presentandone il catalogo.
Interverranno, quindi, gli autori in mostra a presentare sinteticamente i loro lavori: Luisa Boscarelli; Tommaso Caruso; Sergio Cimino; Daniela Fucilla; Vincenzo Gerbasi; Raffaele Lumare; Daniela Miano; Franco Milito; Claudia Rubino; Michela Stigliano; Cosimo Stillo; Felice Troilo.
L’incontro sarà moderato dalla giornalista Laura Leonardi. La mostra sarà visitabile fino al 31 agosto 2022.
Per informazioni visitare il sito www.gruppofotoamatoricrotone.it o scrivere all’indirizzo email gruppofotoamatoricrotone80@gmail.com.

IL PROGETTO NAZIONALE

La FIAF è stata la prima e sinora unica realtà ad aver strutturato e lanciato un progetto fotografico organico riguardante le problematiche ambientali, in funzione non solo di registrare “in pianta” l’attuale situazione italiana, a cavallo tra un passato di sfruttamento e scarsa preservazione dell’habitat naturale ed un presente che, pur ricco di contraddizioni, punta con decisione ad un futuro sostenibile, ma di fornire anche un valido spunto per un’ampia riflessione di tipo culturale e sociologico.
Il Progetto Fotografico della FIAF vuole essere, quindi, un’occasione per riflettere su questi processi di trasformazione, raccontando sia i luoghi e le attività dove esistono progetti ed esperienze di recupero per un ritorno ad un ambiente più naturale, sia quelle situazioni dove sono ancora in corso sfruttamento e depauperamento delle risore non rinnovabili per sostenere attività economiche inconciliabili con il mantenimento di un equilibrio naturale.
1032 autori con 14.448 immagini si sono cimentati con le varie tematiche ambientali, mappando l’intero territorio nazionale per restituire una visione complessiva di questo preciso momento storico. Sono stati 24, invece, gli autori di audiovisivi che, supportati dal Dipartimento DIAF, hanno aderito con 27 opere .
E proprio questo è il valore aggiunto: una rete di persone che ha compreso l’importanza di un disegno più generale, fotografi consci del puzzle che tutti insieme andavano a comporre nell’ottica di un unico piano.