Quantcast

“Estate Sicura” controlli su tutto il territorio crotonese

Scoperti due dipendenti non assunti; multe e chiusure di locali per violazioni delle norme volte al contenimento del rischio epidemiologico.

Più informazioni su

Nella giornata del 16 luglio 2021, il personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa, in ottemperanza all’ordinanza del Sig. Questore avente oggetto “Estate Sicura 20.21“, unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, procedeva a controllare varie attività.
A Strongoli è stata controllata un attività di somministrazione di alimenti, il cui titolare, presente sul posto, è R.G., crotonese classe 1990. Sul posto veniva contestata la violazione dell’art. 4 c. 1 del DL 19/2020 (pmr € 400,00), per aver violato le norme atte al contenimento del rischio epidemiologico derivante dal virus Covid 19, nello specifico il titolare ometteva di predisporre il locale di adeguata informazione sulle misure di prevenzione da adottare; seguirà segnalazione al Sig. Prefetto di Crotone per l’irrogazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni.
A Crotone è stata controllata un attività di somministrazione di alimenti e bevande ubicata a Crotone il cui titolare, presente sul posto, risultava essere M.P., crotonese classe 1996. In avvio di attività venivano identificati 2 dipendenti non assunti; seguirà segnalazione al competente ITL di Crotone. In prosecuzione si contestava al titolare la violazione (pmr € 400,00), per aver violato le norme atte al contenimento del rischio epidemiologico derivante dal virus Covid 19, nello specifico ometteva di predisporre il locale di adeguata informazione sulle misure di prevenzione da adottare e ometteva di far utilizzare ad un dipendente a contatto con la clientela i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherina).
Veniva impartita la chiusura provvisoria dell’esercizio per 5 giorni e seguirà segnalazione al Sig. Prefetto di Crotone per l’irrogazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni.
Al termine del controllo veniva emesso biglietto d’invito per portare in visione documentazione dell’attività non in grado di mostrare al momento del controllo.

 

Più informazioni su