Quantcast

Omessi i protocolli per contenimento del Covid19: multate due attività a Crotone

Sanzionata inoltre una delle due attività l'attività per aver omesso di rispettare i protocolli impartiti dal piano di "autocontrollo" basato sui principi del sistema HACCP.

Più informazioni su

Il 17 Agosto scorso, il personale della locale Divisione PASI – Squadra Amministrativa, unitamente a personale del RPC di Cosenza ed a personale della Capitaneria di Porto di Crotone, nell’ambito dei servizi “Focus ‘ndrangheta”, effettuava controlli amministrativi nei confronti di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande ubicata a Crotone la cui titolare, presente sul posto, è V.I. crotonese del 1962. In avvio di attività si procedeva a sanzionare la titolare (€ 400,00), per aver omesso di rispettare i protocolli atti al contenimento del rischio epidemiologico derivanti dal virus Covid-19. Nello specifico, si accertava il non corretto utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie nonostante fosse a contatto con la clientela. Inoltre, medesimo personale ha proceduto a controllo di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande, ubicata a Crotone il cui legale rappresentante, presente sul posto, è N.R., crotonese classe ’83. Anche quest’ultimo veniva sanzionato per aver omesso di rispettare i protocolli atti al contenimento del rischio epidemiologico derivanti dal virus Covid-19. Veniva successivamente sanzionato (€ 2.000,00) per aver omesso di rispettare i protocolli impartiti dal piano di “autocontrollo” basato sui principi del sistema HACCP.

Più informazioni su