Quantcast

Tavolo permanente sull’autismo

Verso la realizzazione di un progetto condiviso per il sostegno e l’inserimento sociale dei ragazzi affetti da spettro autistico

L’assessore alla Tutela della Salute Carla Cortese dà consequenzialità al percorso intrapreso per costruire una rete condivisa di esperienze e di professionalità sul tema dell’autismo. Dopo il primo incontro dello scorso 16 febbraio, l’assessore Cortese ha riunito, ieri sera, quello che è diventato un tavolo permanente sul pianeta autismo e che raccoglie le associazioni e strutture che si occupano di una patologia delicata e purtroppo diffusa sul territorio che hanno aderito all’invito dell’assessore. Alla riunione, con i rappresentanti delle associazioni e delle strutture, hanno partecipato l’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi e il dott. Salvatore Bagalà primario del reparto di neuropsichiatria infantile dell’Ospedale S. Giovanni di Dio. Un incontro operativo durante il quale si sono gettate le basi per costruire un progetto comune, a largo raggio, che si pone l’obiettivo non solo di una maggiore sensibilizzazione ed informazione sulla patologia, di sostegno alle famiglie ma che offra delle alternative, nel passaggio adolescenziale, di inserimento in ambito sociale dei ragazzi affetti da spettro autistico.