Quantcast

Il Comune aderisce al Distretto Turistico Magna Graecia

Uno strumento per valorizzare l’identità del territorio del crotonese, rafforzare la cultura dell’accoglienza turistica e promuovere un piano strategico unitario pur valorizzando le tipicità di ciascun Comune.

Più informazioni su

Il Comune di Crotone aderisce al Distretto Turistico Magna Graecia, uno strumento per valorizzare l’identità del territorio del crotonese, rafforzare la cultura dell’accoglienza turistica e promuovere un piano strategico unitario pur valorizzando le tipicità di ciascun Comune.
Lo comunica l’assessore al Turismo Maria Bruni
Gli obiettivi principali del distretto sono tesi alla realizzazione di azioni tese alla destagionalizzazione turistica, la riqualificazione delle strutture sulla costa, il potenziamento del porto.
Grandi vantaggi sono previsti per le imprese produttive e ricettive che si insedieranno, in quanto le aree del distretto sono “zone a burocrazia zero” e destinatarie di risorse per progetti pilota; inoltre, il regolamento del Fondo di Coesione della nuova Programmazione UE 2021-2027 finanzierà, fino al 50% a fondo perduto, le iniziative imprenditoriali di partenariato pubblico-privato sviluppato nei Comuni dei vari distretti, per favorire investimenti e conseguire finanziamenti nazionali europei.
La Provincia di Crotone, in qualità di ente capofila, in virtù della legge vigente, attiverà uno sportello unico delle attività delle Agenzie fiscali e dell’INPS, proprio al fine di agevolare le imprese; sarà più agevole per quest’ultime, aprire e gestire un’attività produttiva e ricettiva, pianificando e progettando investimenti sul territorio del crotonese

 

Più informazioni su