Quantcast

Integrazione, fratellanza, servizio alla comunità. L’istituto Ciliberto – Lucifero a sostegno di due studentesse

Fra i “muri scolastici” le due durante le ore di lezione hanno modo di evadere, di non pensare ma anche di trovare conforto nei momenti più difficili.

Più informazioni su

Scuola di vita prima di ogni cosa. Integrazione, fratellanza, servizio alla comunità con tanta normalità.
È tutto questo l’istituto Ciliberto – Lucifero di Crotone. Molto più di una scuola per alcuni studenti e studentesse, due in particolare, del corso serale che nell’istituzione trovano un barlume di quotidianità. Seguono le lezioni insieme, studiano gomito a gomito e condividono le stesse ansie perché sono una russa e una ucraina. Loro che vivono migliaia di chilometri di distanza dalle loro terre hanno trovato a Crotone accoglienza e nella scuola un ambiente ospitale che le supporta non solo ad inserirsi in un contesto nuovo e diverso, ma le aiuta anche a vivere con un briciolo di serenità in più un periodo particolarmente difficile per le loro terre e le e loro popolazioni. Supportate da un corpo docente sensibile le due, affiatate più che mai, studiano, imparano, ma restano comunque in ansia per una guerra che faticano a capire.
Fra i “muri scolastici” però le due durante le ore di lezione hanno modo di evadere, di non pensare ma anche di trovare conforto nei momenti più difficili. Nei corsi serali, quando l’edificio scolastico non è affollato come la mattina, si creano legami ancora più stretti quasi intimi, non solo fra compagni di classe, ma anche con i docenti, i collaboratori e tutti quelli che gravitano attorno a questo mondo.
Due studentesse sensibili che hanno trovato al Ciliberto – Lucifero un ambiente familiare, proprio quello che serve loro in questo delicato momento.

 

Più informazioni su