Quantcast

“Colorato e ravvivato” il vicolo degli artisti e dei poeti foto

Più che soddisfatta Caterina Cotroneo presidente dell’associazione Crotone in fiore perché ancora una volta si è avuta la valorizzazione e la promozione del centro storico.

Più informazioni su

Vivace è bello e i colori più sono vivi e più sono vivaci e più rallegrano il cuore e l’animo. Questo è l’intento dell’associazione di promozione sociale Crotone in fiore che con idee semplici e coinvolgenti vuole dare un contributo per rendere più bella, piacevole e gradevole la città di Crotone. Pienamente raggiunto l’obiettivo dell’associazione quello di colorare e ravvivare uno dei vicoli del centro storico della città pitagorica. Durante il periodo di chiusura totale Crotone in Fiore ha chiesto la partecipazione di alcune scuole ad un nuovo progetto, ossia vivacizzare per un pomeriggio il vicolo degli artisti e dei poeti. Con un entusiasmo che ha sorpreso hanno aderito e partecipato attivamente la scuola Principe di Piemonte di Crotone e l’istituto comprensivo Abate Fabio di Bona di Cutro. Colori, voci, suoni, risate allegria e cultura lunedì pomeriggio hanno dato un soffio di vita a via Suriano, ribattezzato vicolo degli artisti.
I membri dell’associazione, le maestre coinvolte, alcuni alunni e due poeti hanno partecipato all’allestimento del vicolo con la speranza che possa diventare luogo di altri eventi poetici ed artistici cittadini.
I bambini, aiutati dalle maestre, hanno decorato la strada con i lavori creativi realizzati durante il periodo di quarantena forzata, non solo innumerevoli disegni colorati, palloncini, festoni appesi ad ogni angolo, ma anche musica, belletti, canti e poesie realizzate per l’occasione. Inoltre i due poeti Davide Zizza e Pasquale D’Emanuele hanno declamato le loro poesie, quelle che sono incise sulle lamine affisse dall’associazione proprio nel vicolo dei poeti. Hanno poi preso la parola e spiegato, agli artisti in erba, l’importanza dell’arte nella loro formazione. Dopo l’allestimento di via Suriano si è svolta la cerimonia di premiazione presentata da Teresa Celeste Caccia e Fabiola Orlando, membri dell’Associazione Crotone in Fiore. Sono state premiate la classe VA e la maestra Rosanna Passante della scuola Principe di Piemonte di Crotone e i plessi di via Rosito, San Leonardo, scuola dell’infanzia di Steccato di Cutro, plesso via Catanzaro, plesso Don Luigi Orione dell’istituto comprensivo Abate Fabio Di Bona di Cutro che hanno partecipato. Rivitalizzare il centro storico cittadino è una cosa che l’associazione Crotone in fiore sta tentando di fare da qualche anno con una serie di iniziative. Non deve quindi stupire quanto è stato realizzato. Insieme alla ditta Metalgrond Caccia di Cutro, che fornisce le lamine, l’associazione nel corso degli anni ha ribattezzato e rivalutato alcuni vicoli del contro storici creando il vicolo della fortuna, quello degli abbracci, ma anche l’iniziativa MuriDiVersi con versi, appunto, di artisti crotonesi incisi sulle lamine e dislocati nel centro storico. Più che soddisfatta Caterina Cotroneo presidente dell’associazione Crotone in fiore perché ancora una volta si è avuta la valorizzazione e la promozione del centro storico di Crotone e del suo ricco patrimonio storico e culturale.

Più informazioni su