Quantcast

Prosegue il percorso finalizzato a qualificare l’offerta agli studenti sulle tematiche dell’informatica e della programmazione

Più informazioni su

Il Comune di Crotone, su iniziativa dell’Assessore ai Progetti Complessi Maria Bruni e l’assessore all’Istruzione Rachele Via, d’intesa con il Direttore di Ambito Territoriale USR, Luciano Greco prosegue gli incontri con gli istituti scolastici al fine di programmare un percorso scolastico teso a qualificarne l’offerta agli studenti sulle tematiche dell’informatica e della programmazione.
Erano presenti alla riunione tenutasi ieri, con gli assessori Bruni e Via, la consigliera comunale Ginetta Talarico, il vice presidente nazionale di NTT DATA, Galdini, la dirigente scolastica Rita Anania oltre a docenti di informatica e di orientamento degli istituti Nautico Ciliberto- Lucifero, onnicomprensivo di Strongoli e del “Donegani”
Gli assessori hanno introdotti i lavori illustrando che la finalità di questo ulteriore incontro finalizzato ad un confronto tra la tipologia di figure professionali di cui NTT è alla ricerca, con l’offerta scolastica formativa al fine di valutare eventuali “innesti” che fornirebbero agli alunni, sin dalla scuola, approfondimenti in materia di informatica; acquisito il diploma, ha aggiunto la Bruni, gli studenti potremmo chiudere il cerchio con l’attivazione di un corso ITS sulla programmazione informatica i cui contenuti, il personale docente da assegnare e le modalità dello stage da svolgere, lo definisce direttamente NTT DATA. La ratio di questa iniziativa è consentire alle aziende di formare il personale sulla base delle esigenze produttive

Nell’intervento, il dr Greco ha affermato che con questa metodologia che sta attivando il Comune, si sta cercando di invertire la tendenza per i nostri giovani, offrendo a monte un’organizzazione per uno sbocco occupazionale; ribadisce che l’esperienza di NTT potrebbe rappresentare una grande opportunità per gli studenti che già dai banchi di scuola mostrano le loro potenzialità; se anche un solo studente, ha aggiunto il dr Greco, potrà trovare una propria identità nel proprio territorio, sarebbe una vittoria. Il vice presidente Galdini afferma che la società mantiene viva l’attenzione al mercato perché fanno la differenza; hanno appena aperto una loro unità operativa a Salerno e Bari. Con favore vede il legame con l’ITS e questo modello lo ha già sperimentato nel Lazio ed in Lombardia. L’interesse di NTT, ha aggiunto Galdini è verso il linguaggio dell’informatica, la logica della programmazione, intelligenza artificiale e sistemi. A conclusione la Bruni comunica che in un incontro dell’altro ieri, ha incontrato la vice presidente Princi che ha anticipato che entro fine maggio uscirà il bando per presentare corsi ITS e dunque sarà presentato un corso di Tecnico Superiore per programmatori informatici. Dal canto delle scuole, sarà necessario un forte coinvolgimento dei docenti affinché informino i neo diplomati di questa opportunità ed scriversi a questo corso.

Più informazioni su