Quantcast

Scuola e pericolo Covid: “intervenga il Sindaco”

Comunicato a firma di Giovanni Procopio, Pino Pucci e Umberto Caputo: "È da irresponsabili usare l’ideologia politica per giocare sulla pelle dei nostri bambini".

Riceviamo e Pubblichiamo:

La situazione pandemica nella nostra città sta diventando ogni giorno più preoccupante ed in particolare le scuole stanno diventando il centro del contagio, con i bambini più piccoli esposti al pericolo dell’epidemia. Da quando è iniziata la pandemia, sentiamo ogni giorno sugli organi di informazione la necessità del distanziamento sociale. Eppure ogni giorno davanti le scuole si ammassano decine di persone senza che ci sia alcun controllo.  È notizia di ogni giorno che qualche classe viene messa in DAD causa contagi o per contatti con soggetti positivi, continuare ad ignorare questa realtà potrà solo causare problemi più gravi. È utile ricordare, a chi ha la possibilità di intervenire, quanto sia debole la sanità regionale e locale con conseguenze drammatiche in caso alto numero di contagi. Preoccupa anche il silenzio della politica, dei partiti e di tutti i rappresentanti a qualsiasi livello, che evidentemente trovano il tempo per litigare su tutto ma non di occuparsi dei problemi della vita quotidiana. Chiediamo al Sindaco di intervenire subito e di mettere in sicurezza tutti i bambini con un’ordinanza di chiusura delle scuole.
Ci auguriamo che all’interno della Giunta non ci siano gli estremisti, amanti de ricorsi al tar, delle “scuole aperte” a tutti i costi. È da irresponsabili usare l’ideologia politica per giocare sulla pelle dei nostri bambini.

Giovanni Procopio
Pino Pucci
Umberto Caputo